LEONARDO PicoSAR a bordo degli UMS Skeldar V-200 Unmanned Aerial System (UAS) canadesi


Leonardo ha annunciato di aver sottoscritto un contratto multi milionario di euro con QinetiQ in qualità di impresa prima appaltatrice, durante la manifestazione CanSec (Ottawa, 29-30 maggio), per fornire un certo numero di radar PicoSAR Active Electronically Scanned Array (AESA, noto anche come E-Scan)  per i nuovi droni di sorveglianza delle Forze Armate Canadesi.

I radar equipaggeranno i nuovi velivoli senza equipaggio UMS Skeldar V-200 Unmanned Aerial System (UAS) destinati a missioni di intelligence, sorveglianza, acquisizione di bersagli e ricognizione (ISTAR).

foto esut.de

UMS Skeldar V-200 Unmanned Aerial System (UAS)

Il Saab Skeldar è drone VTOL a medio raggio (Vertical decollo e atterraggio) sviluppato dalla società aerospaziale svedese Saab. Le missioni previste per il Skeldar sono la sorveglianza, la raccolta di dati intelligence, trasporto carico leggero e la guerra elettronica.

Lo Skeldar V-200 può decollare e atterrare con una superficie di 15×15 metri. Il decollo e gli atterraggi possono essere effettuati autonomamente.
Lo Skeldar V-200 è un sistema modulare nel senso che i payload possono essere modificati a seconda delle caratteristiche della missione, ad esempio può essere equipaggiato con puntatori laser, telemetri, sistemi di osservazione elettro-ottico ed infrarosso (EO/IR), radar per mappatura 3D, un leggero gancio di carico e pod SIGINT (Signal Intelligence).
La Skeldar V-200 può essere utilizzato sia nelle operazioni terrestri che navali, da 2 – 4 persone. Una stazione di controllo UAS può essere integrata in un veicolo terrestre come un APC o un normale autocarro.

Caratteristiche tecniche dello Skeldar V-200

Lunghezza: 4 m
Laeghezza: 1.2 m
Altezza: 1.3 m
Diametro rotore: 4.7 m
Peso massimo al decollo o MTOW: 235 kg
Altezza massima di decollo: 2400 m
Carico utile: 40 kg

Velocità massima: 140 km/h
Autonomia di missione: 100 km
Tempo di volo: sino a 6 ore
Potenza disponibile: 55 hp
Altitudine: 3000 m
Preparazione al volo: <15 min

Il PicoSAR

Progettato e fabbricato dalla divisione Leonardo UK di Edimburgo nel Regno Unito, il PicoSAR sarà impiegato dalle unità militari canadesi in mare ed a terra, sia per le operazioni nazionali che internazionali.

PicoSAR offre funzionalità di sorveglianza E-Scan ad alte prestazioni con un sistema estremamente compatto. Grazie al PicoSAR, gli operatori beneficiano di una ampia gamma di modalità operative, tra cui l’Imaging Synthetic Aperture Radar (SAR) ad alta risoluzione ed il tracciamento del bersaglio in movimento (GMTI). Insieme a queste modalità,  il PicoSAR offre una efficace funzionalità di mappatura e sorveglianza a terra per le missioni ISTAR.

Il contratto siglato con QinetiQ è un esempio dell’approccio aperto adottato da Leonardo riguardo le partnership per offrire le soluzioni migliori alle esigenze dei clienti. Oltre ad equipaggiare le proprie piattaforme, Leonardo offre la sua avanzata avionica elettronica direttamente agli utenti finali e collabora anche con una vasta gamma di partner industriali per dotare di capacità ISTAR, con la fornitura di propri sensori, le piattaforme di altri costruttori. Nello specifico caso canadese, Leonardo ha lavorato a stretto contatto con QinetiQ per garantire che il radar PicoSAR fosse la soluzione ideale per rispondere alle esigenze delle Forze Armate di Ottawa.

foto quwa.org

Il PicoSAR è un sistema estremamente flessibile ed è impiegato su più di 10 velivoli diversi. Il radar è impiegato in Oceania, Estremo Oriente, Medio Oriente, Europa, Nord Africa, Nord America e Sud America ed è stato acquisito da più di 10 clienti. PicoSAR fa parte di un più ampia gamma di radar aerei che includono i più performanti sistemi M-Scan (scansione meccanica) ed E-Scan (scansione elettronica) per le missioni di sorveglianza e di controllo antincendio.

Specifiche Tecniche

Frequenza:    banda X

Copertura ricerca:    ±45º

Raggio massimo:   20km (a seconda del grado di risoluzione richiesto)

Map Resolution:    <1m

Peso:    10kg

Funzioni:  

Ground Mapping: Strip SAR &  Spotlight SAR

Moving Target Detection:    GMTI

(tutti i diritti riservati)


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *