ScanEagle in Estremo Oriente


Insitu Inc. del gruppo Boeing, ha ricevuto dal U.S. Department of Defense un contratto di  $ 47.930.791 per la consegna a prezzo fisso di 34 ScanEagle Unmanned Air Vehicles ai governi della Malesia (12), Indonesia (8), Filippine (8) e Vietnam (6). Tale ordine prevede payloads (carichi utili) separati, parti di ricambio e di rispetto, attrezzature di supporto, strumenti, formazione, servizi tecnici ed assistenza sul campo.

Lo ScanEagle, sviluppato in collaborazione tra Boeing e InSitu, è un UAV (Unmanned Vehicle Vehicle) autonomo di piccole dimensioni, a basso costo, per voli di lunga durata. Il sistema ScanEagle, per far fronte alle missioni ISR, può essere equipaggiato con un una torretta stabilizzata dotata di una telecamera elettro-ottica (EO) od a infrarossi (IR) ad alta risoluzione anche tra loro combinate.

L’UAV può essere dotato alternativamente di un data link video per la trasmissione in modalità analogica o digitale criptata, o di un data link C2.

Poiché l’UAV è completamente modulare, i payloads (carichi utili) sono riconfigurabili rapidamente sul terreno o sulle navi per ottimizzare lo ScanEagle alla missione richiesta.

Grazie alla sua avanzata avionica interna, è possibile integrare anche altri sensori e carichi utili. Lo ScanEalge può volare missioni pre-programmate oppure avviate dall’operatore da una postazione remota (foto 1).

L’UAV è lanciato da una catapulta pneumatica (foto 2) mentre per l’operazione di recupero è previsto l’impiego di un particolare sistema in cui l’UAV aggancia una corda sospesa da un palo alto 15 metri (foto 3). Questo sistema di recupero consente allo ScanEagle di operare da campi avazati, veicoli terrestri in movimento o piccole imbarcazioni marittime.

L’autonomia di volo è di oltre 24 ore con tangenza operativa ad oltre 5.900 metri.

Lo ScanEagle ha un’apertura alare di 3,1 m, una lunghezza di 1,6 m ed un peso di 16 kg, ha una velocità massima di 80 nodi, e velocità di crociera media di 50-60 nodi.

Il sistema UAV ScanEagle è attualmente in uso in 24 Nazioni, tra cui l’Italia dove è in servizio presso la Marina Militare che lo impiega a bordo delle unità della Squadra Navale, con le quali ha collezionato già oltre 1.000.000 di ore di volo operative.

(Foto: U.S. Navy ed Insitu/Boeing)


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *