C-130J-30 per la RNZAF


Il Ministro della Difesa neozelandese Ron Mark ha annunciato la selezione tecnica del C-130J-30 Super Hercules quale opzione preferita per la sostituzione dell’attuale flotta di C-130H, ormai giunta al limite con costi e tempi di manutenzione più lunghi.
Wellington dovrebbe ordinare cinque velivoli C-130J-30 Super Hercules che saranno ricevuti tramite il canale U.S. Foreign Military Sales (FMS) per sostituire altrettanti C-130H.


La RNZAF, al termine di un processo di selezione con altri velivoli tra cui A-400M, KC-390 e C-2, ha scelto il C-130J-30 in quanto soddisfa pienamente i suoi requisiti di capacità di trasporto e di autonomia.
Al momento non è stato fissato alcun ordine fermo, né vi sono dettagli relativi il numero di aerei che saranno contrattualizzati, i costi dettagliati, od i finanziamenti richiesti e le spese da inserire a bilancio.

Il Libro Bianco della Difesa per l’anno 2019 ha indicato che il costo stimato del contratto sarebbe superiore a 1 miliardo di dollari, comprensivo della fornitura iniziale di parti di ricambio, dell’addestramento di piloti e tecnici e di supporto dell’industria.


Il C-130J Super Hercules è un aggiornamento completo del C-130 Hercules, sviluppato da Lockheed Martin che ha dotato l’aereo da trasporto tattico di nuovi motori, di avionica completamente rivista, e altri sistemi tra cui la suite per le comunicazioni protette satellitari ed un sistema di auto protezione avanzato.
Il C-130J è un velivolo abbondantemente collaudato, con più di 400 velivoli consegnati ad oltre 21 Paesi, tra cui gli Stati Uniti, Canada, Regno Unito, Italia, Francia, India ed Australia.

Recentemente, questo velivolo è stato ordinato anche da parte della Germania che ha necessità di integrare la linea di trasporti A-400M, in via di costituzione, sostituendo gli ormai obsoleti C-160, per supportare i contingenti militari tedeschi all’Estero.

(Foto Lockheed Martin)

(Tutti i diritti riservati)


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *