Imponente esercitazione aeromobile del MAG-16 dell’USMC


Presso la Miramar Air Station dell’US Marine Corps, la mattina presto del 6 giugno 2019 sette squadroni del Marine Aircraft Group 16, 3rd Marine Aircraft Wing hanno condotto una massiccia esercitazione durante la quale ben 27 convertiplani MV-22B Osprey e 14 elicotteri pesanti CH-53E Super Stallion sono decollati ed hanno sorvolato il cielo della California meridionale con un impressionante dimostrazione di potenza e di prontezza al combattimento.

“MAG-16 ha eseguito l’esercitazione con tutte le macchine disponibili per dimostrare la prontezza al combattimento della nostra unità, a ribadire la nostra storia ” ha detto il colonnello Craig C. LeFlore, comandante del MAG-16. “Vogliamo mettere alla prova noi stessi. Se c’è una crisi da qualche parte nel mondo, il nostro compito è quello di essere pronti a rispondere a tale crisi con il minimo tempo di preavviso.

Gli eventi addestrativi e le operazioni di combattimento non sono molto diversi. Entrambi richiedono un enorme sforzo “dietro le quinte” che include il comando e il controllo, la manutenzione, la logistica e la formazione. 

“MAG-16 fornisce al comandante della Marine Air-Ground Task Force il supporto al trasporto d’assalto di truppe da combattimento, rifornimenti e materiali, giorno o notte in tutte le condizioni atmosferiche durante operazioni di spedizione, congiunte o combinate”, ha spiegato LeFlore. L’Air Assault Support migliora la capacità del MAGTF di concentrare la forza contro il nemico, concentrare e sostenere la capacità di combattimento e sfruttare appieno le opportunità. Peraltro, tali funzioni non sono nuove; il MAG-16 ha già dimostrato tali capacità nelle operazioni di combattimento in Iraq e Siria, così come nelle missioni umanitarie in tutto il mondo.

MAG-16 compie la sua missione attraverso il duro lavoro dei suoi Marines e delle macchine al motto “Fix, Fly and Fight“. L’MV-22B Osprey è stato acquistato per la prima volta nel 1999 e da allora è diventato una pietra miliare del MAGTF. Ciò che rende questo aeromobile unico al mondo è la sua capacità di combinare le capacità di volo verticale degli elicotteri con la velocità, la portata e la resistenza dei trasporti ad ala fissa.  Con un peso di 35.000 libbre, l’Osprey è in grado di trasportare più di 20 Marines a più di 400 miglia nautiche di distanza, ad una velocità di crociera di 266 nodi. Le superbe funzionalità dell’MV-22 si traducono per il MAGTF in una risposta  più veloce in tempi di crisi. Queste capacità sono messe in pratica in tutto il mondo ogni giorno dal MAG-16. Il Marine Medium Tiltrotor Squadron 163, uno squadrone del MAG-16, è attualmente schierato a sostegno dell’11th Marine Expeditionary Unit.

 

L’altro aeromobile in dotazione al MAG-16 è il CH-53E Super Stallion. Il Super Stallion è l’unico elicottero da trasporto pesante in servizio con l’USMC. Con un peso di 37.500 libbre, il Super Stallion può trasportare più di 30 Marines o più di 32.000 libbre di carico a più di 110 miglia nautiche di distanza. Le capacità di trasporto pesante del Super Stallion sono fondamentali per supportare i sei diversi tipi di operazioni di supporto d’assalto che vanno dal supporto d’assalto, al combattimento ed  all’evacuazione aerea. Le capacità combinate di questi due aeromobili hanno permesso a MAG-16 di essere proficuamente impiegati anche nel corso di operazioni di protezione civile, trasportando gli aiuti umanitari e gli uomini in risposta alle catastrofi come tifoni od uragani, terremoti e contenimento degli incendi che colpiscono di continuo la California. Per avere successo durante tali operazioni, è fondamentale che i Marines e i Marinai del MAG-16 gestiscano i loro aerei e addestrano i loro equipaggi su base regolare e sostenibile.

(Foto USMC)

(Tutti i diritti riservati)

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *