Entrano in servizio gli AW159 con la Marina Filippina


La Philippine Navy (PN) ha festeggiato il suo 121 ° anniversario di fondazione lunedì con l’introduzione di due nuovi sistemi d’arma, i primi due elicotteri imbarcati Leonardo AW-159 e l’attivazione dei primi quattro veicoli d’assalto anfibio (AAV7) già dell’USMC.

Gli AW-159 dotati di radar di ricerca navale, testa optronica per la sorveglianza e la ricerca nonché sonar possono essere armati con missili antinave, siluri leggeri antisom e mitragliatrici ai portelli per missioni di appoggio. Tali elicotteri saranno imbarcati sulle due fregate multiruolo in allestimento presso i cantieri sud coreani Hyundai Heavy Industries.

Questi velivoli sono stati acquistati unitamente i sistemi d’arma, le attrezzature essenziali per le missioni e con la copertura del supporto logistico integrato assicurato da Leonardo. Sono impiegabili anche per missioni di ricerca e soccorso.

L’AW-159 (precedentemente chiamato Future Lynx e Lynx Wildcat) è una versione migliorata dell’elicottero militare Westland Super Lynx. L’elicottero è stato ordinato dalla Royal Navy e dall’esercito britannico.

È in grado di raggiungere una velocità di 291 km / h (181 mph), un’autonomia di 777 km (483 miglia), un’autonomia di 963 km (598 miglia) e una persistenza di un’ora e mezza (quattro ore e 30 minuti se dotato di carburante ausiliario).

Gli AW-159 possono anche essere armati con razzi e mitragliatrici per missioni di appoggio al suolo.

(Foto Governo delle Filippine)

(Tutti i diritti riservati)


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *