L’USAF rischiera gli F-22 Raptor in Qatar


L’USAF ha rischierato per la prima volta una squadriglia di F-22 in Qatar sulla base di Al Udeid.

La mossa deve essere letta nel quadro dell’aggravarsi delle tensioni tra Washington e Teheran.

Infatti, pochi giorni fa i Pasdaran hanno abbattuto un drone da ricognizione strategica MQ-4C Triton, sostenendo che avesse violato lo spazio aereo iraniano senza autorizzazione.

Il Pentagono aveva predisposto una dura reazione ma dieci minuti prima del lancio dell’operazione, il Presidente Trump ha bloccato i militari.

La base di Al Udeid è la principale zona militare statunitense in tutta l’area del Golfo Persico.

Infatti, sono ivi stanziati oltre diecimila militari statunitensi e il Pentagono ha ordinato l’ampliamento del sedime per ospitare nuovi mezzi ed un maggior numero di uomini, per far fronte alle operazioni nel Golfo Persico.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *