I ritardi della Vikrant


La Marina Indiana otterrà la Vikrant, prima portaerei costruita localmente (IAC) entro la fine del 2021. Attualmente, i Cacin Shipyard Limited stanno allestendo la IAC Vikrant, unità che disloca 40.000 tonnellate.

Secondo i piani originari, la Vikrant doveva essere pronta entro la fine del 2018, Peraltro, a causa di ritardi nell’acquisizione di numerose attrezzature dalla Russia, la data di consegna si è dilatata nel tempo.

Attualmente, la Marina Indiana opera con una sola portaerei, la INS Vikramaditya, un’unità da 45.000 tonnellate acquistata dalla Russia.

La nave è stata ordinata nel 2004 e la costruzione è iniziata nel 2009.

Le caratteristiche della Vikrant

La Vikrant ha una lunghezza di 260 mt, larghezza di 62 mt. e pescaggio di 8,4 metri. L’unità è dotata di ponte di decollo e una pista di atterraggio con tre cavi di arresto in grado di frenare un aereo STOBAR, Il Gruppo aeromobile imbarcato sarà costituito da venti caccia MiG-29K e da 10 elicotteri. La nave è dotata di un accentuato ski jump.

L’apparato propulsivo è basato su quattro turbine a gas General Electric LM 2500 + che forniscono una potenza massima di oltre 80 megawatts (110,000 hp). La velocità massima prevista è pari a 28 nodi con autonomia stimata a 8.000 miglia marine,

L’accensione delle turbine a gas avverrà nel terzo trimestre di quest’anno. Le prove alla fonda saranno condotte tra febbraio e marzo del prossimo anno e successivamente saranno eseguite le prove a mare contrattuali. La Vikrant sarà consegnata alla Marina nel 2021 “, ha detto il Vice Ammiraglio AK Saxena, responsabile della produzione ed acquisizione della portaerei. 

Il gruppo aeromobile imbarcato

La Marina Indiana è stata costretta a puntare all’acquisizione dei MiG-29K a causa del collasso del programma relativo la versione navale del caccia indigeno LCA Tejas Mk. 1. Peraltro, l’HAL, industria costruttore del LCA, ha di recente rilanciato l’intero programma, con la proposta del Tejas Mk,2 di cui è prevista anche la versione imbarcata,

Le prove di volo inizieranno dopo la consegna“, ha chiarito il Vice Ammiraglio Saxena.

I test aeronautici dovrebbero iniziare nel febbraio del 2021 con durata di circa due anni e la portaerei dovrebbe entrare in servizio all’inizio del 2023.

La presenza italiana

Da segnalare che, a suo tempo, Fincantieri ha fornito consulenza per l’architettura del sistema propulsivo e per il sistema di comando e gestione.

Ovviamente, era un contratto precedente alle vicende Agusta Westland e dei due Fucilieri di Marina che hanno visto contrapporre per lunghi anni Nuova Delhi a Roma.

Leonardo Finmeccanica fornisce il Selex RAN-40L radar da sorveglianza a lungo raggio ed allarme precoce con tecnologia AESA, nonché 4 cannoni Super Rapido da 76/62 mm.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *