Elicotteri MH-60R alla Marina Greca


Il Dipartimento di Stato degli Stati Uniti ha notificato al Congresso la possibile vendita di sette elicotteri multi-missione Lockheed Martin MH-60R alla Grecia.

Il contratto ha un valore pontenziale di 600 milioni di dollari. Peraltro, la possibile vendita comprende sette elicotteri antisom ed antinave oltre a sensori, armi, addestramento e supporto logistico.

Nel caso in cui i Governi di Washington ed Atene trovassero l’accordo, la vendita sarà formalizzata tramite i canali FMS.

Conseguentemente, la fornitura degli MH-60R migliorerà la capacità della Marina di Atene di poter affrontare le minacce attuali e future, in grave crisi attualmente per la vetustà di buona parte del materiale in uso.

I profili di missione degli MH-60R

Principalmente, l’elicottero MH-60R multi-missione nasce per eseguire missioni di guerra anti-nave e anti-sottomarino. Peraltro, i detti elicotteri sono in grado di eseguire missioni secondarie tra cui rifornimento verticale, la ricerca e soccorso e supporto alle forze speciali oltre i voli di sorveglianza, nonché di collegamento e trasporto.

Le caratteristiche degli MH-60R

L’equipaggio è composto da 3-4 uomini. In missione di trasporto od appoggio alle SOF può portare sino a 5 uomini. Al gancio baricentrico per operazioni di rifornimento Vertrep è in grado di trasportare sino a 2.721 kg di carico.

Come armamento per missioni anti- superficie è possibile portare sino a due Penguin o 4 missili mutiruolo Hellfire che possono essere impiegati anche contro imbarcazioni.

Invece, per missioni antisom è configurabile con un massimo di 3 siluri leggeri ATK Mk 50 o i più risalenti Mk 46.

Per autoprotezione o per missioni di appoggio è installata una mitragliatrice da 7,62mm.

Gli MH-60R sono dotati di radar per la ricerca di bersagli di superficie e di flir per il riconoscimento ed osservazione, sonar filabile e lanciatore di sonoboe per la lotta antisom. Ovviamente, hanno la suite di autoprotezione ESM, lanciatori di flare e chaff, ricevitore di allarme laser.

Dal punto di vista delle comunicazioni sono installati link 16, radio UHF/VHF nonché un sistema satellitare.

La situazione attuale degli elicotteri navali greci

Attualmente, la Marina di Atene ha in carico 18 elicotteri con la missione primaria di pattugliamento marittimo, ASW e sorveglianza.

Risultano in servizio 11 Sikorsky S-70B entrati in linea alla fine degli anni novanta e sette vecchi AB212 ASW di Leonardo (Agusta-Bell) che risalgono ai primi anni ottanta del passato secolo.

(Tutti i diritti riservati)


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *