Mosca offre a N.Delhi nuovi sottomarini


Mosca offre a N. Delhi un accordo per costruire nuovi sottomarini.

La Russia ha affrontato l’India con la proposta di costruire sei sottomarini convenzionali nell’ambito di un accordo intergovernativo ancora tutto da definire.

Questo è quanto ha detto Dmitry Shugayev capo del servizio federale per la cooperazione militare-tecnica, a margine del Forum economico orientale il Giovedi.‎

‎”Stiamo discutendo con loro [il lato indiano] della questione della creazione di una flotta sottomarina. Uno dei loro progetti è la creazione di sei sottomarini con un sistema di propulsione indipendente dall’aria. Originariamente hanno richiesto una nostra quotazione, ma abbiamo proposto termini esclusivi e stiamo persuadendo i nostri omologhi a farlo sulla base di un accordo intergovernativo”, ha detto Shugayev.‎

La proposta della Russia si basa sulla sua vasta esperienza nella cantieristica navale. “Spero che riusciremo a raggiungere l’accordo. In primo luogo, sarà meno costoso e certamente molto più veloce. Inoltre, l’India acquisirà nuove competenze nella costruzione di sottomarini che al momento le mancano”, ha aggiunto.‎

‎La Russia ha offerto all’India i suoi sottomarini convenzionali Amur-1650, progettati dal Central Design Bureau for Marine Engineering Rubin (un’affiliata della United Shipbuilding Corporation).

Secondo i progettisti, il sottomarino può essere configurato su richiesta del cliente per trasportare missili da crociera Club-S (un equivalente di esportazione del missile Kalibr-PL) o missili da crociera BrahMos della manifattura russo-indiana.‎

Gli Indiani stanno riscontrando problemi con i battelli Scorpene costruiti con trasferimento di tecnologie di Naval Group https://www.aresdifesa.it/wp-admin/post.php?post=1397&action=edit

Per la storia completa https://tass.com/defense/1076672

Foto: Piotr Kovalev/TASS


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *