Seul svela un’arma laser


Seul svela un’arma laser. E’ quanto riporta il quotidiano Aju Business Daily.

Infatti, la Corea del Sud ha rivelato l’esistenza di un progetto teso a sviluppare un’arma laser utilizzando fonti di luce generate da fibre ottiche per la difesa aerea a corto raggio. Peraltro, tale sistema è pensato per la difesa contro piccoli droni, tipo quelli impiegati recentemente contro le infrastrutture petrolifere saudite. ‎
‎Pertanto, circa 88 miliardi di won (74 milioni di dollari) sono stati stanziati a partire da quest’anno per completare lo sviluppo di un’arma laser.

Questo sistema da difesa sarà in grado di portare attacchi di precisione nei confronto di droni e multi-copter a distanza ravvicinata entro il 2023.

Sarà la Defense Acquisition Program Administration (DAPA ), un ufficio statale controllato dal Ministero della Difesa, a gestire il programma.
‎Peraltro, lo sviluppo sarà guidato dall’Agenzia per lo sviluppo della difesa (ADD), un’agenzia nazionale per la ricerca e lo sviluppo nella tecnologia della difesa. L’ADD ha studiato già le tecnologie di accoppiamento, monitoraggio e coordinamento dei raggi laser per migliorare la ‎produzione.‎

Conseguentemente, il passo successivo sarà migliorare le capacità dell’arma laser per intercettare aerei da combattimento ed in prospettiva satelliti.

Da notare che diversi Paesi hanno in sviluppo diversi sistemi d’arma laser https://www.aresdifesa.it/2019/09/10/armi-laser-per-la-bundeswehr-rheinmetall-e-mbda-deutschland-stanno-collaborando-nel-campo-dei-sistemi-laser-ad-alta-energia-in-una-joint-venture/

qui l’articolo di Aju Business Daily https://www.ajudaily.com/view/20190917102929021

foto Agency for Defense Development (ADD)


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *