Annunciato il primo volo del bombardiere B-21 Raider


Rendering del B-21

Il Segretario per l’Aeronautica, Matthew Donovan, ha affermato che il bombardiere stealth B-21 Raider sarà costruito dalla Northrop Grumman presso gli stessi stabilimenti che hanno dato i “natali” ai B-2 Spirit.

Il programma, a quanto dice Donovan, sta proseguendo come previsto ed ha raggiunto ormai una sufficiente maturità. In questo periodo è in corso di allestimento il primo aereo sperimentale.

L’U.S. Air Force ha rilasciato pochissimi dettagli sul nuovo bombardiere strategico americano se non che sarà in grado di penetrare ogni sistema di difesa aerea moderna.

La “casa” comune con il B-2

Il prototipo del B-21 Raider verrà assegnato al 420th Flight Test Squadron di Edwards che sarà riattivato così come avvenne per il B-2.

Poco più di 30 km

Il primo volo si terrà, ufficialmente nel dicembre 2021, tra l’Air Force Plant 42 di Palmdale (lo stabilimento di produzione di B-2,F-22,U-2,RQ-170,etc) e la Base Area di Edwards. Un volo poco più lungo di una trentina di chilometri tra la fabbrica e l’aeroporto dove inizierà i test in volo a nord del deserto del Mojave.

Sarà il B-21 il vero game changer del 22° secolo nell’ambito dei bombardieri strategici? Il jolly dopo le difficoltà del B-1 e i numeri ridotti dei B-2?


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *