La Polonia acquista nuovi fucili d’assalto e pistole


Il Ministero della Difesa polacco, molto attivo nell’ammodernamento delle Forze Armate, ha firmato nuovi contratti per incrementare la fornitura di fucili d’assalto e pistole.

Fucile d’assalto

L’ ordine riguarda gli MSBS-5.56 (Modular Firearm System), conosciuti anche come Grot e costruiti dalla Fabryka Broni “Łucznik” – Radom.

Originariamente venne firmato un contratto di fornitura nel settembre 2017 per 32.000 MSBS da consegnarsi a marzo 2020. Il nuovo contratto estende quello precedente incrementando di 18.000 unità il numero di fucili d’assalto nel periodo 2020-2022.

Dal 2022 tutti i soldati delle Forze Armate polacche saranno armati con il Grot.

Qui la scheda tecnica

Pistola

Analogamente con quanto accaduto per i fucili d’assalto il Ministero della Difesa ha esteso il contratto firmato a dicembre 2018 per le pistole Vis 100 9×19 mm raggiungendo un totale di 19,900 armi.

Le prime 3.178 Vis saranno consegnate entro il 15 dicembre 2019.

Anche la pistola è prodotta dalla Fabryka Broni “Łucznik” – Radom

Qui la scheda tecnica


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *