Il nuovo sottomarino russo classe Kilo inizia i test in mare


Photo: Admiralty Shipyard

Il primo battello del “Progetto 636.3 – Classe Kilo Aggiornata “destinato alla Flotta del Pacifico ha iniziato la campagna di test in mare propedeutica all’ingresso in servizio.

Il sottomarino in questione, B-274 – Petropavlovsk-Kamchatsky, varato il 28 marzo 2019 è salpato il 2 ottobre per raggiungere il Golfo della Finlandia. L’ingresso in servizio è previsto per la fine dell’anno.

Il B-274 fa parte della “Classe Kilo Aggiornata” composta da un totale di 12 unità di cui 6 già in servizio (tutte nella Flotta del Mar Nero), tre in costruzione e due ordinati. Ha un sistema di propulsione diesel-elettrico ed è armato con 18 siluri da 533 mm e 8 missili aria-superficie (missili Kalibr). Secondo quando affermato dalla Marina russa ha un dislocamento di 4.000 tonnellate e può raggiungere una velocità di “più di 17 nodi”.

La scelta di ordinare altri sottomarini classe Kilo, che ha le sue radici negli anni 80′, è conseguenza del fatto che il Progetto 677 – Lada, nato per sostituire proprio i Kilo, è naufragato dopo una sola unità prodotta a causa di problemi tecnici.

Il costo è di circa 3,2 miliardi di dollari ad unità compreso di adeguamento delle strutture logistiche/tecniche. Rispetto al Progetto 877 Classe Kilo il 636.3 è leggermente più lungo, ha un impianto propulsivo più efficiente, un nuovo sistema di combattimento e una nuova tecnologia di riduzione del rumore. L’equipaggio è formato da 50 uomini con una autonomia di pattugliamento fino a 45 giorni.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

close

Non perderti news e approfondimenti più recenti nel campo della Difesa e non solo...

Visit Us
Follow Me
Tweet