Incertezza sugli F-35B per la Corea del Sud


Nei mesi passati, dopo l’incontro tra i presidenti di Corea del Sud e Stati Uniti, si era ventilata la possibilità per il paese asiatico di comprare la versione a decollo verticale dell’F-35.

Una smentita è arrivata direttamente dall’Aeronautica militare la quale ha affermato di preferire un numero maggiore di F-35A piuttosto che -B che ha maggiori limiti in termini di armi impiegabili e mobilità.

Anche il prezzo è stato un elemento chiave per la scelta. L’F-35B costa circa 115 milioni di dollari rispetto agli 89 milioni di dollari per la versione -A. Di recente il Korea Institute for Defense Analyses ha redatto uno studio dove indicava negli F-35A la scelta migliore per questioni di costo.

La Corea del Sud ha in programma di acquistare 40 F-35A con le consegne da ultimarsi nel 2021. Un secondo programma partirà dal 2021 per altri 20 caccia e secondo alcune speculazioni si tratterà di ulteriori F-35A. E’ su questa seconda tranche di velivoli che si era pensato potessero esserci i -B ma le recenti dichiarazioni dell’Aeronautica non lasciano molti spiragli aperti a meno che il Governo non faccia pressione sui militari, ma attualmente non è in grado.

Da sottolineare come la Corea del Sud abbia varato da poco la seconda LHD della classe Dokdo in grado di poter impiegare l’F-35.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *