Due bombardieri strategici russi Tu-160 volano in Sud Africa, in ritardo di un giorno


La South African Air Force (SAAF) ospiterà alcuni velivoli dell’aeronautica russa durante la loro visita nella Repubblica del Sud Africa.

Russia e Sud Africa hanno relazioni diplomatiche molto forti che si protraggono ormai dal febbraio del 1992. Il 14 giugno 1995 venne firmato un un protocollo di intesa tra i due Ministeri della Difesa per iniziare una collaborazione per rafforzare le cooperazione militare tra i due paesi.

La Russia invierà un Antonov An-124, due Tu-160 “Blackjack” e un Ilyushin Il-62 ed altri velivoli.

I due Tu-160 sarebbero dovuti arrivare il 22 ottobre scortati all’atterraggio da Gripen e Hawk sudafricani. Un non specificato problema tecnico ha però ritardato la partenza di 24 ore.

La Russia, oltre a rafforzare la collaborazione con un paese alleato, vuole dimostrare la flessibilità del Tu-160 a migliaia di chilometri dalla base madre.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *