Consegnato il primo P-8 Poseidon alla Royal Air Force


Nove anni dopo la dismissione dell’ultimo Nimrod MR2 la Royal Air Force può ricominciare a pattugliare il mare e le sue profondità con un aereo dedicato.

La RAF ha infatti ricevuto il primo dei nove P-8 Poseidon ordinati. La flotta di pattugliatori multiruolo avrà sede presso la base di Lossiemouth che è andata incontro a lavori per 150 milioni di euro per ricevere i nuovi velivoli.

La costruzione dei P-8 viene eseguita presso la fabbrica Boeing di Seattle dove avviene anche la cerimonia di consegna.

Insieme all’acquisto dell’E-7, che sostituiranno i vecchi E-3D, rappresenta per la RAF il potenziamento di una capacità di “superiorità delle informazioni” essenziale per i moderni conflitti. Inoltre, la crescente minaccia sottomarina russa richiede l’impiego di aerei dedicati alla ASW (Anti-Submarine Warfare) come da noi descritto.

Il Boeing P-8A prenderà il nome di Poseidon MRA1. Il programma di acquisto dei 9 P-8 e del relativo supporto è di circa 3,87 miliardi di dollari attraverso il Foreign Military Sales.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *