Tutte le sei super-portaerei della Seconda Flotta sono in cantiere


190904-N-NX690-0006

L’unica portaerei operativa della Seconda Flotta, la USS Harry Truman, che avrebbe dovuto iniziare il proprio dispiegamento lo scorso mese è dovuta tornare a Norfolk per gravi problemi all’impianto elettrico.

La Truman aveva a bordo personale e materiale di altre due portaerei che si trovano in cantiere per lunghi lavori programmati. A Norfolk sono quindi presenti sei delle undici super-portaerei degli Stati Uniti e nessuna è in condizioni di essere impiegata in missione.

In condizioni normali sei porterei sono schierate a Norfolk sulla costa dell’est, quattro tra San Diego e Bremerton e l’unica dispiegata “all’estero” è la USS Ronald Reagan a Yokosuka, Giappone.

Non è chiaro quanto la Truman rimarrà alle riparazioni ma la previsione di riaverla in servizio per la fine di novembre è troppo ottimistica. Per le riparazioni all’impianto elettrico sono stati prelevati equipaggiamenti dalla USS George Washington.

Lo status delle CVN

La Marina deve fare gli straordinari per seguire le linee direttive del Pentagono che deve affrontare la crescente minaccia russa e soprattutto cinese.

  • La USS George HW Bush è a Norfolk da febbraio per un lavoro di 28 mesi e tornerà a solcare i mari nei primi mesi del 2020.
  • La USS George Bush è tornata da poco in mare dopo il rifornimento di metà vita dei reattori, iniziato nel 2017, ma i lavori sono stati completati solo al 50%.
  • La USS John C. Stennis è arrivata a Norfolk a maggio per eseguire il rifornimento di metà vita dei reattori.
  • La USS Eisenhower sta tornando ai normali livelli di operatività dopo alcuni aggiornamenti.
  • La USS Abraham Lincoln è alla fine di sette mesi di dispiegamento nel nord del Mar Arabico ma è previsto che dopo il ritorno a San Diego tornerà ad operare in zona.
  • La USS Ford, capofila della prima classe di super portaerei, ha avuto alcuni problemi che ne hanno ritardato l’ingresso in servizio verso la metà del 2020.

Al momento le 10 portaerei in servizio presso la US Navy stanno subendo il carico di due decadi di intenso lavoro essendo state dispiegate in successione nei mari di tutto il mondo. Allo stesso tempo si registrano i ritardi della USS Ford, costata circa 13 miliardi di dollari.


2 pensieri riguardo “Tutte le sei super-portaerei della Seconda Flotta sono in cantiere

  • Ottobre 31, 2019 in 11:33 pm
    Permalink

    Non é vero. Il “Gerald Ford” a finito le riparazione. É operativo dal venerdi 25.

    Scusate il mío italiano.

    Risposta
    • Ottobre 31, 2019 in 11:45 pm
      Permalink

      The USS Ford headed out to sea after 15 months of maintenance and upgrades but only for further at-sea testing in the Atlantic Ocean. The USS Ford in not ready for combat; now the ship’s crew and engineers will test several system and equipment. Only four of eleven weapons elevators are operational…the road is still long. But already next month the situation will improve.

      Risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *