Camcopter S-100 alla Reale Marina Thailandese


La Schiebel fornirà alla Reale Marina Militare Thailandese un esemplare di Camcopter S-100.

L’assegnazione del contratto all’azienda austriaca è il risultato di un lungo programma di selezione diretto dall’Ammiraglio Prachachart Sirisawat, Direttore Generale delle acquisizioni della Marina.

Il Camcopter S-100 sarà dispiegato durante il 2020 a Pakphanang, nella provincia di Nakhon Si Thammarat, e potrà essere impiegato dalle fregate della Marina per compiere sia missioni land-based che sea-based.

Il compito principale dell’elicottero sarà compiere missioni ISR (Intelligence, Surveillance and Reconnaissance).

La Reale Marina Thailandese impiegherà quindi per la prima volta un sistema VTOL-UAS (Vertical Take off and Landing – Unmmaned Air System).

Per consentire un passaggio graduale la Schiebel ha stretto un rapporto di collaborazione con la MoraThau Defence Company Ltd di Bangkok.

Con la Marina Militare Reale Thailandese aggiungiamo un’altra importante marina alla nostra crescente lista di clienti. Il nostro Camcopter S-100 è riconosciuto per essere un solido e provato UAS, specialmente in mare, dove abbiamo spiazzato tutti gli altri produttori di UAS nel processo di selezione.

Hans Georg Schiebel, Presidente del Schiebel Group

Il Camcopter S-100

L’azienda, fondata nel 1951 e basata a Vienna, ha sviluppato e prodotto un equipaggiamento per il Camcopter S-100 specializzato nella localizzazione delle mine.

L’UAS non ha bisogno di superfici preparate o sistemi di supporto. Può operare sia di notte che di giorno anche in condizioni meteo avverse. Il raggio d’azione è di circa 200 km. La fusoliera è composta da fibra di carbonio e titanio. La quota massima raggiungibile è 5.500 metri (18.000 piedi).

Il Camcopter S-100 può trasportare fino a 34 kg di carico e il motore è alimentato da AVGas o JP-5. Oltre ad una navigazione attraverso waypoint GPS l’S-100 può operare in ambienti senza utilizzare il GPS venendo controllato da remoto tramite una interfaccia grafica.

L’S-100 per l’Italia

Nell’aprile 2012, l’S-100, è stato il primo UAS-VTOL ad decollare da una nave della Marina Militare italiana. Nello specifico è decollata dalla fregata Classe Lupo Bersagliere (F-584). Nel febbraio 2014 la Marina Militare ha scelto l’S-100 come drone da impiegare per missioni ISR. La fase di sperimentazione è poi proseguita sulla San Giusto.

Foto: Schiebel e Marina Militare Italiana


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *