Attentato in Iraq alla TF 44


Giungono notizie drammatiche dall’Iraq dove personale italiano della TF (Task Force) 44 sarebbe stato oggetto di un attacco terroristico.

Le prime notizie parlano di cinque feriti di cui tre gravi ma non in pericolo di vita.

Sembra che sia stato fatto esplodere un potente ordigno improvvisato (Improvised Explosive Device) al passaggio a piedi di un team misto di forze speciali italiane in Iraq facenti parte della Task Force 44.

Purtroppo, per un militare si è resa necessaria l’amputazione parziale di una gamba; un altro soldato ha riportato lesioni interne mentre un terzo nostro operatore ha subito gravi ferite ad un piede. Tutti i militari sono stati trasportati immediatamente con elicotteri presso l’Ospedale Militare Statunitense di Baghdad.

Il team composto da personale del 9° Reggimento Incursori Paracadutisti dell’Esercito e del Gruppo Operativo Incursori della Marina militare; i nostri uomini erano impegnati in attività di addestramento a favore delle forze di sicurezza irachene.

Ovviamente, tutte le maggiori autorità politiche e militari del Paese sono state informate dell’accaduto. La situazione è costantemente monitorata.

La Procura di Roma, competente per i reati che afferiscono i nostri militari all’Estero, ha aperto immediatamente un fascicolo di indagine per il reato di attentato terroristico con finalità di strage e lesioni gravissime.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *