Aggiornamenti per l’artiglieria russa


Secondo il quotidiano Izvestia, le Forze Armate Russe stanno ricevendo i primi sistemi radar contro-batteria 1L260 Zoopark-1M (M sta per  potenziati) che sono stati modernizzati da Almaz-Antey in base all’esperienze acquisite in Siria.

radar contro-batteria 1L260 Zoopark-1M

Secondo fonti del Ministero della Difesa, i nuovi radar saranno forniti alla 19  e 4° divisione del Distretto militare meridionale ed alla Brigata Motorizzata del Distretto Militare Centrale entro la fine dell’anno.

Caratteristiche del sistema

Il sistema radar 1L260 Zoopark-1M, montato su scafo cingolato MT-LB, è in grado di rilevare, anche in presenza di elevate contromisure elettroniche (ECM), una bomba da mortaio da 82 mm o 107 mm ad una distanza di 17 km, una granata di artiglieria da 155 mm ad una distanza di 23 chilometri o 27 chilometri per proiettili da 203 mm. Può rilevare razzi di artiglieria a distanze comprese tra 32 e 45 chilometri. Un missile balistico tattico delle dimensioni di ATACMS può essere rilevato a una distanza di 65 chilometri.

 Può essere pronto per la distribuzione o l’evacuazione in cinque minuti mentre è in funzione per oltre otto ore, monitorando, contemporaneamente, fino a 12 obiettivi.

vista posteriore della batteria

In azimut copre un settore da 2,5 a 90 gradi. Il radar rileva le munizioni avversarie subito dopo il fuoco/lancio e calcola la loro traiettoria determinando le coordinate di tutte le armi “origine”. Tutti i dati vengono automaticamente trasmessi al posto comando per gli attacchi di ritorsione. La nuova modifica monitora lo spazio aereo e controlla i droni. I progettisti hanno migliorato le caratteristiche del radar. I computer controllano il sistema ed è stato installato un nuovo sistema per determinare le proprie coordinate tramite un sistema di rilevamento topografico ed un ricevitore GLONASS.

Capacità del software

Il software utilizza gli ultimi algoritmi di compensazione adattativa di ricerca, tracciamento e jamming. L’elaborazione adattiva delle informazioni digitali aumenta la precisione delle coordinate, il rilevamento e l’identificazione degli obiettivi. Il computer può elaborare quasi 70 target in un minuto e tracciare contemporaneamente oltre una dozzina di target. Sono necessari 15-20 secondi per calcolare automaticamente la traiettoria completa delle munizioni avversarie dal fuoco al punto di caduta.

Il sistema 1L260 Zoopark-1M include il radar montato su scafo MT-LB, tre autocarri 6×6:  uno con sistema di rilevamento topografico ed un ricevitore GLONASS su shelter, il secondo per un generatore di corrente in standby shelterizzato, il terzo quale veicolo di manutenzione.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *