Un radar Rezonans NE in Egitto


Si sono diffuse notizie di un sistema radar 3D Rezonans-NE, prodotto in Russia, dispiegato in Egitto. Finora, tali radar OTH (Over The Horizon) sono stati dispiegati in Russia, Iran (dal 2009 conosciuti come Ghadir) ed in Algeria (dal 2017).

Le informazioni sul Rezonans-NE (variante di esportazione del Rezonans-N) indicano anche le coordinate esatte del luogo dove è dispiegato il sistema: 28’42’28.45 N 32’63’40 E (Ras Ghareb, Mar Rosso, Egitto).

‎Commercializzati da Rosoboronexport come “Stealth Air Target Early Warning Radar” i Rezonans N e NE sono radar semi-mobili a banda VHF a lungo raggio. Il radar Rezonans-N è un radar mobile ad alta automazione di sorveglianza a 360° phased-array con tecnologia 3D.

Immagine correlata
Rezonans- NE

Caratteristiche del sistema


‎È stato progettato per monitorare lo spazio aereo, per acquisire, identificare e misurare con alta precisione, coordinate e caratteristiche di volo di una vasta gamma di obiettivi aerei esistenti e potenziali a lungo raggio e ad alta quota, tra cui anche missili cruise e missili balistici a bassa osservabilità e aerei ipersonici, così come quelli furtivi. Può essere impiegato, a detta del costruttore, all’interno di sistemi di comando e controllo automatizzati/ non automatizzati, sistemi di protezione antimissile non strategici nonché sistemi di difesa contraerea.

Trattasi di un sistema radar ad altissima frequenza (VHF) in grado di rilevare e identificare vari oggetti volanti a grandi distanze. Il Rezonans-N (NE) è in grado di rilevare un caccia ad un’altitudine sino a 10.000 m e una distanza fino a 350 km. Secondo altre fonti, la distanza utile sarebbe superiore a 400 km. L’intervallo massimo di rilevamento è di 1.100 km. A detta del costruttore, il sistema sarebbe in grado di tracciare simultaneamente fino a 500 bersagli, inclusi obiettivi stealth. La risoluzione del Rezonans-NE consente di rilevare praticamente tutti gli obiettivi aerei, inclusi i missili da crociera.

Tenendo conto delle coordinate dei Rezonans-NE, il sistema è in grado di monitorare vaste aree. Per esempio, Israele rientra completamente nel suo ampio raggio di sorveglianza la cui Aeronautica impiega il caccia F-35I Adir, a bassa osservabilità radar, che ha più volte violato le difese radar siriane e russe nonché quelle iraniane.

Immagine correlata

Il nuovo radar Rezonans NE può anche monitorare vaste aree dell’Arabia Saudita, Giordania, Grecia, Cipro, Libano, Siria, Turchia meridionale, Libia e, probabilmente, Sudan.

Foto Russiadefence.net, Handofmoscow.com


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

close

Non perderti news e approfondimenti più recenti nel campo della Difesa e non solo...

Visit Us
Follow Me
Tweet