Taiwan compra 66 F-16 per quasi 8 miliardi di dollari


Il Parlamento della Repubblica di Cina ha dato il via libera allo stanziamento di un budget speciale di 8,1 miliardi di dollari per procedere all’acquisizione di 66 F-16V Block 70 dagli Stati Uniti.

Secondo “l’atto speciale sulla fornitura di caccia aggiornati”, passato a settembre, l’accordo prevede oltre all’acquisizione dei caccia anche il relativo equipaggiamento, la manutenzione ed il supporto logistico.

La fornitura prevede: 75 radar AESA APG-83, Precision Laser Guidance Sensor per bombe GBU-54 LJDAM, munizioni da 20 mm per il cannone M61 Vulcan, 75 motori General Electric F110, 27 Joint Helmet Mounted Cueing System II con Night Vision Device, altri pezzi di ricambio e supporti logistici.

L’acquisto dei nuovi caccia dagli Stati Uniti è il primo dal 1992 dopo che due proposte avanzate nel 2000 e nel 2008 furono respinte da Washington.

Il Governo della Repubblica Cinese aveva espresso interesse sull’F-35B ma la sua acquisizione necessitava di un forte consenso da parte degli USA e avrebbe impiegato quasi dieci anni prima di poter entrare in servizio creando un buco nella difesa aerea di Taiwan.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

close

Non perderti news e approfondimenti più recenti nel campo della Difesa e non solo...

Visit Us
Follow Me
Tweet