Aggiornato il primo P-3 cileno


E’ tornato in Cile il primo Lockheed P-3C aggiornato dopo poco meno di due anni di lavoro presso la IMP Aerospace di Halifax in Nuova Scozia. L’azienda canadese ha vinto il contratto con la Marina cilena nell’ottobre del 2016 e comprende l’aggiornamento di due P-3C-

I lavori eseguiti estenderanno la vita operativa degli aerei di ulteriori 20 anni. Il P-3 appena aggiornato fa parte di un lotto di 16 aerei costruiti per l’US Navy nel 1964. Nel 1990 è stato coconizzato presso l’AMARG in Arizona per poi essere venduto al Cile nel dicembre 1993 assieme ad altri 7 aerei (P-3A/UP-3A).

I lavori di aggiornamento hanno riguardo una rimotorizzazione dell’aereo, dagli originali Allison T-56-A10 ai T-56-A15, e l’installazione di una nuova suite di comunicazione, navigazione e sorveglianza della Rockwell. Conseguentemente sono stati aggiornati anche i sistemi di bordo dell’aereo, i sensori, le radio e l’autopilota. Alcune parti strutturali come le ali e i timoni di profondità sono state sostituite.

La Navy chiude un era

Entrato in servizio presso l’US Navy nel 1962 il P-3C è recentemente uscito di scena con il ritiro dell’ultimo esemplare della Patrol Squadron 40. Rimangono alcuni esemplari in servizio presso la Navy Reserve che saranno ritirati entro il 2023.

Argentina

Il Ministro della Difesa argentino, Oscar Aguad, ha confermato l’acquisto di quattro Lochkeed P-3C Orion ex US Navy.

I quattro velivoli andranno a sostituire i sei P-3B, sempre provenienti da surplus della US Navy, ricevuti dall’Argentina tra il 1997 ed il 1998 ad oggi non più operativi.

Per saperne di più: L’Argentina compra quattro P-3C Orion ex-US Navy


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *