Sikorsky con Rheinmetall per il nuovo elicottero pesante tedesco


Sikorsky, una società del gruppo Lockheed Martin, e Rheinmetall che rappresenta la squadra industriale tedesca, hanno presentato l’offerta per la produzione e il supporto tecnico-operativo del Sikorsky CH-53K (“King Stallion”) come nuovo elicottero da trasporto pesante della Bundeswehr per il suo programma “Schwerer Transporthubraschuber” (STH).

Sikorsky e Rheinmetall hanno formato un team per il programma STH con oltre 10 aziende tedesche, tra cui MTU Aero Engines, Autoflug GmbH e Hydro Systems KG, Collins Aerospace, Hensoldt, Liebherr, Rohde & Schwarz, Vincorion. Il team beneficerà di una quota di lavoro significativa e di un alto grado di cooperazione tecnologica ed offrirà alla Germania un’eccellente affidabilità nel mantenere e utilizzare questa piattaforma.

Today Sikorsky, a Lockheed Martin company, and Rheinmetall submitted to the Bundeswehr the bid for production and operation of the Sikorsky CH-53K King Stallion heavy-lift helicopter. Photo courtesy Sikorsky.

Osservando i costi del ciclo di vita, i requisiti di missione e le capacità, a detta di Sikorsky il CH-53K offrirà un valore a lungo termine migliore rispetto al suo concorrente ( n.d.r.Boeing CH-47F). I suoi sistemi di avionica e controllo di volo digitalizzati sono progettati per ricevere i futuri aggiornamenti del software, e la sua capacità di carico utile interno potrebbe essere aumentata notevolmente in futuro con modifiche relativamente semplici. Un sistema di sensori integrato consente all’elicottero di prevedere e prevenire i problemi in una fase iniziale e, quindi, di ridurre drasticamente lo sforzo di manutenzione, che è un elemento chiave per i tassi di alta disponibilità della flotta.

Inoltre, il CH-53K è dotato di rifornimento aria-aria completamente interoperabile con gli aerei cisterna KC-130J di Lockheed Martin, che la Luftwaffe ha ordinato, e che è già in uso dalla Francia. Grazie alla progettazione del vano di carico, il CH-53K ospita facilmente gli stessi pallet di trasporto aereo, consentendo la movimentazione veloce del carico tra esso e gli aerei da trasporto ad ala fissa come il C130-J e l’A400M. Ciò significa che l’elicottero può essere utilizzato in particolare nelle aree in cui questi aeromobili non possono atterrare.

Grazie alla sua versatilità, il CH-53K può essere utilizzato per il trasporto tattico di personale e materiale, nonché per operazioni di soccorso in caso di disastri, missioni umanitarie, evacuazione medica (medevac) o combattimento di ricerca e soccorso (CSAR). Ad esempio, nessun altro elicottero pesante al mondo può trasportare più acqua per combattere gli incendi e contemporaneamente trasportare materiale e personale. La combinazione di alta velocità dell’aria, grande capacità idrica e lunga durata della missione nelle aree operative permette al CH-53K di trasportare fino a quattro volte più acqua rispetto ai suoi concorrenti.

Il CH-53K può spostare il personale e le attrezzature in modo più rapido, sicuro ed efficace di qualsiasi altro elicottero – il che significa che gli operatori non avrebbero bisogno di tanti aerei per eseguire una missione. Sarà più sicuro e più facile da usare, proteggerà i piloti, l’equipaggio e il carico. L’aereo è dotato di un sistema di controllo di volo fly-by-wire, riducendo il carico di lavoro dei piloti e permettendo ai piloti di anticipare i limiti mantenendo gli occhi all’esterno. Si tratta di una capacità salvavita in condizioni degradate e consente input di controllo precisi durante la distribuzione di un carico esterno.

Se l’offerta sarà selezionata, Sikorsky e Rheinmetall intendono creare un hub logistico e un centro di supporto della flotta STH presso l’aeroporto di Lipsia/Halle. Le compagnie sono in trattative avanzate con i rappresentanti del governo statale, le aziende locali e l’operatore aeroportuale.

Fonte: Sikorsky Lockheed Martin


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *