Consegnati al Kenya i primi due C-27J Spartan


‎L’Aeronautica Militare del Kenya ha ricevuto i suoi primi due aerei da trasporto Leonardo C-27J Spartan dei tre ordinati tra la fine del 2017 e l’inizio del 2018.

‎La coppia di velivoli (codici 222 e 224) il 30 gennaio è decollata dall’Italia giungendo presso l’aeroporto internazionale Jomo Kenyatta dove è stata accolta dalle autorità militari e dal Presidente Uhuru Kenyatta.‎

The C-27J Spartan aircraft at the Embakasi Garrison, Nairobi on January 30, 2020.

‎Gli aerei, prima di entrare ufficialmente in servizio, saranno sottoposti a prove di accettazione da parte del personale militare keniota.

‎Per finanziare l’acquisto dei tre velivoli il Kenya nel dicembre del 2017 ha richiesto un prestito decennale alla banca UnicreditSpA. Inoltre, con un contratto diverso ha ordinato a Leonardo diversi elicotteri multiruolo AW139 (almeno cinque).

I C-27J Spartan prenderanno il posto dei risalenti de Havilland Canada DHC-5 Buffalo ancora in servizio in cinque esemplari. Gli aerei canadesi sono stati acquistati in linea in 10 esemplari tra il 1977 ed il 1987.

‎Il Kenya è stata la quarta nazione africana ad acquistare il C-27J Spartan dopo il Marocco con 4 esemplari, Ciad e Zambia entrambi con due velivoli.

‎Lo Spartan è il naturale sviluppo del G.222/C-27A; impiega i motori Rolls Royce AE 2100-D2A da 4,640 hp ciascuno, ed i sistemi del Lockheed Martin C-130J Super Hercules per fornire costi operativi inferiori del 30% ed un miglioramento delle prestazioni pari al 35% rispetto al precedente G222/C-27A.

Ha una velocità massima di circa 600 km/h, di crociera massima pari a 580 km/h ed autonomia di quasi 6.000 km a 500 km/h. La quota di tangenza operativa è di poco superiore ai 9 km di altezza. Configurato con sei tonnellate di carico il raggio d’azione è poco più di 4100 km.

‎Lo Spartan offre la possibilità di trasportare fino a 60 uomini in configurazione ad alta densità e un massimo di 46 paracadutisti con equipaggiamento leggero. Nel ruolo di evacuazione medica o MEDEVAC può essere configurato con 36 barelle e sei assistenti sanitari. Il carico utile normale è di 9 tonnellate kg per il C-27J ma in sovraccarico può arrivare sino ad oltre 11 tonnellate.

Leonardo ha recentemente avviato un programma di aggiornamento dello Spartan che riguarda il miglioramento dell’avionica con sistema di prevenzione dalle collisioni in volo. Inoltre, il C-27J migliorato dispone di un sistema avionico aggiornato, nuovi pannelli di controllo della cabina di pilotaggio, luci degli aerei a LED‎ e ha le winglets. Queste ultime migliorano le prestazioni nelle fasi di decollo per effetto dell’aumento del rapporto tra portanza e resistenza dell’ala.

Foto The Star


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

close

Non perderti news e approfondimenti più recenti nel campo della Difesa e non solo...

Visit Us
Follow Me
Tweet