Ottawa proroga il termine per la presentazione di proposte preliminari per il Future Fighter Capability Project


‎Il Governo Canadese ha concesso una proroga per la presentazione di proposte preliminari per il Future Fighter Capability Project (FFCP). ‎

‎Il progetto è volto a selezionare un aereo da combattimento avanzato per la sostituzione degli attuali CF-18. Infatti, gli attuali Hornet sono in servizio dagli anni ottanta del secolo scorso, pur recentemente integrati da esemplari già australiani.

Risultato immagini per cf-18

‎FFCP prevede l’acquisto di 88 moderni aerei da combattimento, attrezzature e armi correlate, compresi i servizi di addestramento e di supporto logistico.‎

‎Pertanto, il Governo di Ottawa, su richiesta dell’industria, ha prorogato il termine per il completamento e la presentazione delle proposte dal 30 marzo al 30 giugno 2020. ‎

Criteri di valutazione

‎La valutazione di tutte le proposte avverrà sulla base di criteri di capacità (60%), costi (20%) e benefici economici (20%) in termini di ritorni industriali.

La proroga del termine è stata concessa per permettere una selezione aperta, equa e trasparente. ‎

‎Conseguentemente, il Governo di Ottawa spera di ricevere buone proposte atte a soddisfare i requisiti tecnici, costi ed economici.

Il vincitore delle gara dovrebbe essere proclamato entro il 2022 ed i primi velivoli consegnati nel 2025.

Società partecipanti

Alla presentazione delle proposte sono state invitate la svedese ‎Saab (Gripen) e le statunitensi Boeing (Advanced Super Hornet) e Lockheed Martin (Lightning). Peraltro, nei mesi scorsi si è registrata la rinuncia di Dassault che offriva il Rafale e di Airbus che presentava il Typhoon. ‎


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

close

Non perderti news e approfondimenti più recenti nel campo della Difesa e non solo...

Visit Us
Follow Me
Tweet