Raytheon e US Navy testano il missile SM-2 Block IIIB


L’azienda statunitense Raytheon e l’US Navy hanno testato con successo il missile superficie – aria Standard Missile-2 Block IIIB.

Il missile ha fornito dati di telemetria molto importanti ed ha distrutto il radio bersaglio. L’SM-2 Block IIIB è dotato di sistema di guida composto da un seeker semi-attivo e da un radar attivo. Il sistema di controllo e il motore a razzo forniscono al missile la capacità di ingaggiare bersagli ad alta velocità.

Il missile impiegato è stato il primo ad uscire dalla riapertura della linea produttiva da parte della Raytheon. La produzione, ripartita nel 2017, era stata interrotta nel 2013.

L’SM-2 Block IIIB è attualmente impiegato dalla Classe Ticonderoga dell’US Navy. Rispetto alle altre versioni ha una maggiore capacità nei bersagli a bassa quota e un dual seeker resistente ad ambienti con pesanti contromisure elettroniche. Tutti i missili Block III e Block IIIA dell’US Navy sono stati aggiornati alla versione -B.

Block IIIC

E’ in corso di sviluppo una nuova versione del missile, la Block IIIC Active, nella quale il sistema di guida sarà composto da sistema di guida termica attiva (il medesimo sviluppato per i SM-6 ERAM). Lo sviluppo dovrebbe completarsi nell’ottobre 2022.

Foto: 130918-D-ZZ999-001 PACIFIC OCEAN (Sept. 18, 2013) An SM-3 Block 1B interceptor is launched from the guided-missile cruiser USS Lake Erie (CG 70) during a Missile Defense Agency test and successfully intercepted a complex short-range ballistic missile target off the coast of Kauai, Hawaii. (Department of Defense photo/Released)


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

close

Non perderti news e approfondimenti più recenti nel campo della Difesa e non solo...

Visit Us
Follow Me
Tweet