La Corea del Sud aggiorna i suoi F-16

Il Dipartimento di Stato degli Stati Uniti ha deciso di approvare una possibile vendita alla Corea del Sud di sistemi per aggiornare i suoi aerei F-16 Block 32. L’aggiornamento prevede gli IFF Mode 5 ed i Link 16 Tactical Datalink (TDL) con relative apparecchiature ad un costo stimato di 194 milioni di dollari. La vendita avverrà tramite i canali FMS.

La DASCA, agenzia di cooperazione per la sicurezza della difesa, ha rilasciato la certificazione richiesta per informare il Congresso di questa possibile vendita. … [Leggi il restro]

Leggi tutto

Navi Ospedale un tema che merita una riflessione

Premessa:non sono ingegnere navale, né un pianificatore della Protezione Civile , ma un semplice cittadino a cui piace riflettere. Mi si perdoni, quindi, l’ovvia approssimazione di questa riflessione, la quale vuol essere solo un’ipotesi di studio.

Anteprima immagine

In queste terribili settimane di emergenza Coronavirus  si è parlato spesso di navi ospedale.
In molti casi si è  trattato di soluzioni di ripiego realizzate o proposte  per dare un minimo di respiro a sistemi sanitari vicini al collasso.… [Leggi il restro]

Leggi tutto

Risultati conseguiti da Mosca nel 2019 ed obiettivi per il 2020

Discorso del Ministro della Difesa della Federazione Russa, generale Shoigu Sergey Kuzhugetovich sui risultati conseguiti nel 2019 e sugli obiettivi da conseguire nel 2020.

Nel 2019, le forze armate della Federazione Russa hanno ricevuto oltre 6500 mezzi di nuova costruzione, conseguendo un ammodernamento pari al 76% nelle forze convenzionali ed al 86% nella triade nucleare.

Triade nucleare

3 reggimenti sono stati equipaggiati con il nuovo sistema missilistico terrestre mobile Yaris[1], 1 reggimento è stato equipaggiato con il complesso missilistico Avanguard[2] e 5 vettori aerei modernizzati Tupolev Tu-160M2 sono stati consegnati alle forze nucleari strategiche dell’aviazione, ultimati i test in mare del nuovo sommergibili classe K-549 Knyaz Vladimir [3], effettuato il lancio di 3 satelliti di allarme missilistico del sistema “Dome”.… [Leggi il restro]

Leggi tutto

In Israele esercitazione congiunta per gli F-35 della IAF e dell’USAF

Ieri (domenica), si è conclusa l’esercitazione “Enduring Lightningnel sud di Israeleaddestramento congiunto tra gli F-35I “Adir” dello squadrone 140 della IAF (“Golden Eagle”) con gli F-35 del 34th Fighter Squadron dell’USAF.

Immagine

Anche il 122 Squadron della IAF (“Nahshon”), che gestisce il Gulfstream G-500 Control Aircraft “Nahshon” , ha partecipato all’esercitazione, durante la quale le squadre hanno affrontato varie minacce aeree e terrestri con aerei avanzati di quinta generazione.… [Leggi il restro]

Leggi tutto

I C-27J peruviani hanno tagliato il traguardo delle seimila ore di volo

I Leonardo C-27J Spartan in servizio con l’Aeronautica Peruviana (FAP) hanno tagliato il prestigioso traguardo delle seimila ore di volo. 

Lo Spartan è un velivolo militare da trasporto tattico impiegato anche per missioni civili, caratterizzato da grande versatilità e dai consumi ridotti. 

Immagine

Il C27J è in grado di atterrare su varie superfici e può volare in condizioni meteorologiche proibitive, come quelle tipiche delle Ande.… [Leggi il restro]

Leggi tutto

Operativo lo “Space Fence”, l’occhio degli USA per lo Spazio

Kwajalein Atoll

Il Sistema di Sorveglianza Spaziale, conosciuto anche come “Space Fence”, è finalmente operativo dopo cinque anni di lavori.

Ad annunciarlo è stata la neonata USSF che riceve praticamente chiavi in mano la struttura dall’USAF che aveva iniziato i lavori nel 2014. Il sensore integra in modo sostanziale il Space Surveillance Network.

AN/FSY-3 Space Fence

SpaceFence_Auto18

Lo Space Fence (AN/FSY-3), costruito da Lockheed Martin assieme a General Dynamics, è composto da un radar in banda S con componenti al GaN (nitrito di gallio) in grado di individuare oltre 200.000 oggetti e di effettuare più 1,5 milioni di osservazioni al giorno, principalmente nell’orbita bassa.[Leggi il restro]

Leggi tutto

Navantia offre gli S80 all’India

Navantia participa al programma indiano P75(I) offrendo il progetto dell’S80 Plus.

Secondo Navantia l’S80 rappresenta il prodotto che più si avvicina alle richieste della Marina indiana più di ogni altro concorrente assicurando rischi minimi.

L’azienda spagnola sta quindi contrattando offrendo opportunità per il trasferimento di tecnologia e l’indigenizzazione della maggioranza dei sistemi di bordo e dei materiali.

Navantia intende dunque soddisfare ogni aspetto del “Make in India”, tenuto conto che l’azienda ha partecipato alla costruzione a Mumbai dei sei sommergibili Scorpene, e fa leva sulla riduzione dei rischi poiché l’S80 è già in corso di costruzione e offre possibilità agli indiani di vedere “dal vivo” la costruzione.… [Leggi il restro]

Leggi tutto

Leonardo scende in campo a sostegno dello Stato nel contrasto all’epidemia di coronavirus

Nella difficile fase di emergenza sanitaria che sta attraversando il Paese, Leonardo, la principale azienda industriale italiana e tra le più importanti aziende dell’Aerospazio, Difesa e Sicurezza al mondo, continua a fornire tutto il proprio supporto in termini di risorse, mezzi e persone per sostenere le istituzioni nazionali nella gestione e contenimento dell’epidemia da Covid-19.

Leonardo ha intrapreso una serie di iniziative solidali per sostenere lo sforzo di tutti coloro i quali stanno garantendo con il loro impegno quotidiano le attività per il contenimento del contagio da Covid-19, nonché l’assistenza ai malati e alle loro famiglie.… [Leggi il restro]

Leggi tutto

Iceye, microsatelliti e radar ad apertura sintetica con una risoluzione di 25 cm

Iceye-logo-black.png

Iceye, azienda finlandese e polacca, ha svelato il suo nuovo radar SAR (Synthetic Aperture Radar) con una risoluzione di 25 cm sui propri micro-satelliti.

Il nuovo radar consente ad un singolo satellite di acquisire una immagine in 10 secondi.

La risoluzione di 25 cm è possibile quando il bersaglio si trova nella stessa direzione alla quale il satellite si muove. Per bersagli posti in perpendicolare invece la risoluzione è di 50 cm.… [Leggi il restro]

Leggi tutto

Primo satellite lanciato dalla US Space Force

Il 45th Space Wing della US Space Force, con sede presso la Patrick Air Force Base & Cape Canaveral Air Force Station, ha lanciato il suo primo satellite per la sicurezza nazionale.

Il lancio è stato eseguito da Cape Canaveral con uno staff ridotto a causa della pandemia di coronavirus che sta investendo in modo virulento anche gli Stati Uniti.

Pertanto, nonostante tali condizioni restrittive, il lancio è stato eseguito ed il 45th Space Wing ha potuto twittare orgogliosamente da “Nulla ferma la missione di lancio nello spazio!” … [Leggi il restro]

Leggi tutto
close

Non perderti news e approfondimenti più recenti nel campo della Difesa e non solo...

Visit Us
Follow Me
Tweet