Il Pakistan interessato agli elicotteri d’attacco Z-10 cinesi


Il Pakistan è alle prese con la sostituzione degli AH-1 Cobra acquistati tra gli anni novanti ed i primi anni duemila e poco adatti ad operare alle alte quote.

A causa di particolari intrecci diplomatici gli accordi presi con gli Stati Uniti per 12 AH-1Z e con la Turchia per 30 T-129B sono andati in fumo.

L’ordine statunitense è stato messo in stand-by da parte della amministrazione Trump che ha tagliato i fondi per il Pakistan mentre quello turco soffre dell’embargo, posto dagli USA, sulla fornitura di motori LHTEC T800.

L’Z-10 era già stato proposto al Pakistan nel corso del 2017 con la versione Z-10M ma venne scartato in favore del “mangusta turco”. Con l’evolversi della situazione internazionale il Pakistan è dunque orientato ad acquistare gli Z-10ME prodotti dalla CAIC (Changhe Aircraft Industries Corporation).

Z-10 ME

Z10ME – Photo: Vladimir Karnozov

L’Z-10ME, mostrato al pubblico per la prima volta nel 2018, è il concentrato di tutte le migliorie installate sull’elicottero a partire dalle prime versioni in aggiunta a diverse nuove capacità. E’ equipaggiato con sistemi di contromisure attivi e passivi anche per missili IR, sistema di rilevamento missili, radar warning receiver, nuova motorizzazione da 1200 kW con scarichi progettati per ridurre la segnatura termica, un nuovo sistema di filtrazione, corazzatura aggiuntiva in grafene e IFF di ultima generazione.

Risultato immagini per CM-501XA
CM-501XA (fonte: Globalsecurity)

Tra l’armamento implementato è doveroso sottolineare il drone avio-lanciabile SW6, il siluro leggero ET60 da 324 mm, la loitering ammunition CM-501XA e la riduzione del calibro del cannoncino da 23 mm a 20 mm in modo da essere più appetibile ai clienti internazionali per gli standard NATO.

La nuova motorizzazione dovrebbe superare i limiti dell’elicottero ad elevate altitudini e consentire di trasportare un maggiore armamento.

PeacefulMission2018-07.jpg

Se dovesse essere raggiunto l’accordo con Pechino Islamabad diventerebbe il primo ed unico utilizzatore dell’elicottero d’attacco Z-10 al di fuori della Cina.

Foto: IHS Markit/Kelvin Wong, Globalsecurity,


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

close

Non perderti news e approfondimenti più recenti nel campo della Difesa e non solo...

Visit Us
Follow Me
Tweet