L’AC-130 in supporto alla Navy nel Golfo Persico


AC-130W Training Mission

L’U.S. Naval Forces Central Command ha annunciato che l’ USS Monsoon, pattugliatore classe Cyclone, ed un P-8 Poseidon del NAVCENT hanno condotto la prima esercitazione congiunta con un AC-130W Stinger II dello Special Operations Command Central (SOCCENT) tra l’8 ed il 9 marzo nel Golfo Persico.

L’esercitazione, nata per rafforzare la capacità delle forze statunitensi di neutralizzare bersagli di superficie, ha visto il P-8 Poseidon effettuare una ricognizione a lungo raggio e il pattugliatore classe Cyclone simulare bersagli da ingaggiare con lo Stinger II.

Si tratta della prima integrazione dell’AC-130W in questa capacità mentre qualcosa di simile è già avvenuto in passato per altri assetti del SOCCENT. Tra il 1987 ed il 1988 con la Navy, sempre nel Golfo, hanno operato gli elicotteri MH-6M Little Bird durante l’Operazione Earnest Will.

AC-130W Stinger II

The AC-130W “Stinger II” gunships’ primary missions are close air support, air interdiction and armed reconnaissance. This highly modified C-130 features improved navigation, threat detection, countermeasures, and communication suites. The Stinger II is modified with a precesion strike package that provides ground forces an expeditionary, persistent direct fire platform that delivers precision low-yield munitions, ideally suited for close air-support and urban operations.

Foto: USAF/USN


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *