L’Esercito Popolare di Liberazione Cinese adotta il Battaglione ad armi combinate


L’Esercito Popolare di Liberazione Cinese (PLA) ha adottato come unità base di combattimento il battaglione ad armi combinate, comprendente quasi tutti i tipi di armi e specialità. Questo tipo di unità consente al PLA di reagire molto più rapidamente alle necessità del moderno campo di battaglia.

Type 98 tank raised view.jpg

Pertanto, il battaglione ad armi combinate potrebbe avere molteplici tipi di unità diverse a sua disposizione, tra unità di fanteria, carri armati, artiglieria, aviazione, unità di ricognizione e di assalto anfibio. Evidentemente, il PLA fa largo ricorso a sistemi di comando, controllo e comunicazione multimediali per far operare al meglio componenti tanto diverse.

50th anniversary of PRC 4.jpg

Il battaglione ad armi combinate richiede una gestione altamente efficiente di tutte le diverse unità di armi per l’impiego integrato. Tale struttura modulare e multifunzionale può adottare combinazioni veloci e flessibili basate sulla situazione del campo di battaglia. Inoltre, ha il vantaggio di adattarsi a diversi tipi di schemi di combattimento, potendo sfruttare al meglio le componenti in organico.

JORDANIAN WM-120.jpg

Diversi tipi di battaglioni di armi combinate sono già incorporati nella struttura operativa e sono in aumento le nuove unità in via di formazione. L’Esercito, al contempo, ha provveduto a migliorare il sistema di mobilitazione delle truppe. Tutto questo porterà benefici alle capacità offensive e difensive delle forze di terra.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

close

Non perderti news e approfondimenti più recenti nel campo della Difesa e non solo...

Visit Us
Follow Me
Tweet