Berlino estende l’embargo della vendita delle armi a Ryad sino al 31 dicembre


La Germania ha esteso fino alla fine di quest’anno l’embargo della vendita di sistemi d’armi nei confronti dell’Arabia Saudita, imposto a seguito della vicenda del giornalista Jamal Khashoggi avvenuta in Turchia presso la sede diplomatica saudita.

Saudi eurofighter.jpg

Il Governo Tedesco ha annunciato lunedì che nessuna nuova richiesta per le licenze di esportazione in Arabia Saudita sarà autorizzata fino al 31 dicembre 2020.

Il divieto ha impedito al gruppo Rheinmetall di esportare veicoli blindati a Riyadh.

Peraltro, la decisione tedesca provoca problemi anche al consorzio Eurofighter per il nuovo contratto di cui l’Arabia Saudita aveva siglato un MOI (Memorandum of Intent). Infatti, a seguito dell’embargo tedesco, il consorzio rappresentato da BAE Systems non ha potuto portare avanti il nuovo programma saudita per 48 caccia bombardieri.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

close

Non perderti news e approfondimenti più recenti nel campo della Difesa e non solo...

Visit Us
Follow Me
Tweet