La Bulgaria ordina otto F-16V Block 70


Tra maggio e giugno 2019 erano sorti dei dubbi sulla possibilità di Sofia di pagare in una unica tranche gli 1,6 miliardi di dollari per l’acquisto degli F-16V.

La situazione sembra sbloccarsi dato che Lockheed ha ricevuto, attraverso il meccanismo del Foreign Military Sales, un contratto da 512 milioni di dollari per la produzione di otto F-16V Block 70 per l’Aeronautica bulgara entro il gennaio 2027.

Questo contratto, che secondo Janes non includerebbe i motori, è una parte del pacchetto da 1,6 miliardi di dollari concordato nel 2019.

Sofia impiegherà gli F-16V per modernizzare la propria componente d’attacco composta ora da Mig-29 e Su-25.

Block 70

Il Block 70 è dotato di un radar AESA AN/APG-83, una nuova avionica, sistemi di comunicazione per la condivisione dei dati, armi aria-aria ed aria-superficie, sistemi di guerra elettronica aggiornati ed un avanzato sistema di anticollisione con il suolo.

Il primo paese ad acquistare il Block 70 è stato il Bahrein seguito dalla Slovacchia nel 2018 e da Taiwan nel 2019 mentre Lockheed Martin ha proposto all’India una versione rinominata “F-21”.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *