Passi avanti per il nuovo MGCS franco-tedesco


Parigi e Berlino hanno raggiunto un altro traguardo con la firma di due accordi per lo sviluppo del nuovo, innovativo Main Ground Combat System.

Il progetto Main Ground Combat System ( MGCS), a guida tedesca, servirà a sostituire i carri armati tedeschi Leopard 2 ed i francesi Leclerc dalla metà degli anni ’30 nei rispettivi eserciti. Il programma MGCS ambisce a divenire il principale mezzo da combattimento in ambito europeo. Dal lato tedesco sono impegnate Rheinmettal e Krauss Maffei Wegmann mentre dal lato francese è presente Nexter.

SI VIS PACEM PARA BELLUM """: Il “Main Ground Combat System ...

A causa della pandemia di covid19 in atto, Il Ministro della Difesa Annegret Kramp-Karrenbauer e la sua omologa francese Florence Parly hanno siglato virtualmente un accordo quadro con cui sono stati definiti gli aspetti dell’organizzazione e della gestione del programma. A tal fine i contratti relativi a questa fase preliminare sono cofinanziati al 50% da Berlino e Parigi.

In quest’ottica, i Ministri hanno sottoscritto un Accordo di attuazione che afferisce lo studio di definizione dell’architettura di sistema cofinanziato da entrambi i Paesi. In Germania il comitato per il bilancio del Bundestag tedesco ha recentemente approvato questa attività di studio per un periodo di due anni. L’architettura del sistema è un prerequisito per lo sviluppo di un dimostratore tecnologico con cui sarà possibile verificare i requisiti tedesco e francese per il sistema di combattimento MGCS.

Immagine Rheinmetall Defence


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

close

Non perderti news e approfondimenti più recenti nel campo della Difesa e non solo...

Visit Us
Follow Me
Tweet