Londra investe nella cyber security


Il Defence and Security Accelerator (DASA) ha annunciato di aver stanziato quasi 1 milione di sterline per sviluppare, ulteriormente, la tecnologia che prevede e contrasta gli attacchi informatici.

Tre organizzazioni leader, in collaborazione con altre tre organizzazioni, hanno ricevuto finanziamenti nella Fase 2 del concorso DASA “Predictive Cyber ​​Analytics”.

DASA Predictive Cyber Analytics

Questo lavoro svilupperà, adatterà e unirà i nuovi approcci esplorati nella Fase 1 della competizione  per difendere i sistemi e le reti militari britanniche dalla rapida crescita dell’aggressiva cyber offensiva.

Il project manager Rebecca Duncan ha dichiarato:

La sicurezza informatica è stata una corsa agli armamenti per decenni, con gli hacker che sfruttano continuamente nuove vulnerabilità mentre gli sviluppatori corrono per correggerle.

Questa competizione DASA sembra portare il Regno Unito davanti a queste minacce e prepararci meglio – e persino prevedere – i futuri attacchi informatici.

Man mano che la nostra conoscenza degli avversari e dei modelli di attacco migliora, una maggiore potenza di calcolo e la crescita dei dati continuano a guidare la rivoluzione dell’intelligenza artificiale (AI) con nuove molteplici possibilità emergenti per mantenere il Regno Unito sicuro e prospero.”

Il responsabile delle consegne della DASA Robert Hammond-Smith ha dichiarato:

Questa competizione DASA sta riunendo le migliori menti dell’industria e del mondo accademico con i più brillanti scienziati e talenti del Governo e delle Forze Armate per innovare un futuro più sicuro per tutti nel Regno Unito.”

La fase 2 cerca di sviluppare e migliorare ulteriormente gli approcci predittivi adattandoli al contempo all’ambiente militare. Il lavoro consentirà al MOD di anticipare e mitigare meglio l’impatto degli attacchi informatici.

Le organizzazioni finanziate sono:

  • RiskAware Ltd, con sede a Bristol, che riceve circa £ 450.000 in collaborazione con l’Università di Southampton;
  • Lab decisionale con sede a Vauxhall che riceve quasi £ 240.000 in collaborazione con DIEM Analytics e Actica;
  • Montvieux Limited, con sede nel Gloucestershire, che riceve quasi £ 250.000.

Sette proposte hanno ricevuto finanziamenti per circa 1 milione di sterline durante la Fase 1, portando il finanziamento totale a circa 2 milioni di sterline.

DASA ricerca e finanzia tecnologie sfruttabili e soluzioni innovative per offrire alla difesa e alla sicurezza del Regno Unito un vantaggio strategico rispetto agli avversari, aumentando al contempo la prosperità del Regno Unito.

Fonte ed Immagine MoD UK


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *