Nuovi satelliti per il tracciamento di missili ipersonici

La Space Development Agency ha emesso un bando per l’acquisto di un primo lotto di otto satelliti in grado di tracciare i missili ipersonici.

Un primo gruppo di satelliti sarà immesso in orbita terrestre bassa entro il 2022. La SDA intende immettere in orbita un primo gruppo di venti satelliti a partire dal 2022. Tali satelliti dovranno interconnettersi tra loro ed alla rete JADC2, con cui la SDA riunirà le reti tattiche sviluppate dalle diverse FF.AA.… [Leggi il restro]

Leggi tutto

Sei nuovi pattugliatori classe Cape per la Marina Australiana

Il Governo Morrison sta investendo circa 350 milioni di dollari per il programma di costruzione di sei nuovi pattugliatori classe Cape per la Royal Australian Navy. 

Le navi saranno costruite dalla società australiana Austal, assicurando i lavori di costruzione navale australiana e mantenendo una forte protezione delle frontiere.

L’Australian Border Force attualmente gestisce otto Patrol Boats di classe Cape, mentre la Marina gestisce due Cape Class noleggiate. … [Leggi il restro]

Leggi tutto

Le armi delle unità di superficie nelle principali marine alla vigilia della Seconda Guerra Mondiale

Sicuramente nel 1939 la regina delle armi era l’artiglieria che ebbe una evoluzione, nei calibri delle navi da battaglia, apparentemente strana: dal 280mm al 330mm, dal 356mm al 381mm e al 406mm, cioè il massimo stabilito dalle convenzioni internazionali di quel tempo.

Il motivo di questa trasformazione in un periodo breve, solo sette anni, fu dovuto al fatto che “quando si determina un limite superiore di potenza (calibro, dislocamento ecc.),[Leggi il restro]

Leggi tutto
close

Non perderti news e approfondimenti più recenti nel campo della Difesa e non solo...

Visit Us
Follow Me
Tweet