Nuovo fucile d’assalto per il Giappone


20式5.56mm小銃 (試験用小銃).png

Il 18 marzo il Ministero della Difesa giapponese ha svelato al pubblico il nuovo fucile d’assalto Howa Type 20 progettato per sostituire l’attuale Type 89 5.56x45mm adottato ormai trenta anni orsono.

Il costo dell’arma dovrebbe aggirarsi attorno ai 2.300 euro ed i piani del Ministero prevedono l’acquisizione di circa 3.000 fucili nell’anno fiscale 2020 (1 aprile 2020- 31 marzo 2021) fino ad un totale complessivo di 150.000 unità.

Il programma

Il programma di sostituzione del Type 89 risale all’agosto 2014 quando il Ministero della Difesa iniziò a valutare diverse opzioni. Tra i candidati c’erano il G36 e l’HK416 della Heckler & Koch, lo Steyr AUG, l’FN SCAR ed infine un nuovo fucile sviluppato da Howa.

Nel 2015 e 2018 il Ministero acquisì diversi esemplari di fucile per modello per poter eseguire prove e comparazioni tecniche.

In finale arrivarono il Type 20, l’KH416 e lo SCAR-L. Tutti praticamente a pari merito ma alla fine venne scelto il Type 20 poiché si rivelò leggermente superiore in termini di logistica, costo di acquisizione e prestazioni.

Type 20

Il Type 20, brevettato nel maggio 2015 e protetto da segreto, ha una migliore resistenza all’ambiente e maggiore potenza di fuoco rispetto al Type 89. Inoltre rispetto al precedente fucile adotta una slitta Picatinny, primo fucile standard giapponese ad averla. Il caricatore dovrebbe essere compatibile con lo standard NATO STANAG.

Il fucile può essere dotato di lanciagranate Beretta GLX-160.

Il radicale cambiamento nel design può essere stato influenzato da prodotti esteri che i giapponesi hanno non solo acquistato durante la fase di selezione ma che sono in dotazione alle Forze Speciali.

Howa

Howa Machinery Company logo.png

La Howa è una azienda giapponese fondata nel 1907 e conosciuta a livello internazionale per la produzione di armi da fuoco civili e militari ma costruisce anche macchine utensili, spazzatrici, porte e finestre.

Durante la Seconda Guerra Mondiale ha fabbricato fucili Arisaka, Type 99 e parti del Type 38. Successivamente ha sviluppato e costruito il Type 64, Type 89, l’AR-18 su licenza, Type 96, etc.

Al 2019 contava 849 dipendenti ed un fatturato di 202 milioni di dollari.

Per approfondire

Per approfondire l’arma l’articolo di Claudio Bigatti su Armi e Tiro: Il Giappone cambia ordinanza


One thought on “Nuovo fucile d’assalto per il Giappone

  • Maggio 21, 2020 in 4:47 pm
    Permalink

    Sarò malfidente, ma secondo me la gara era vinta prima di essere resa pubblica.

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

close

Non perderti news e approfondimenti più recenti nel campo della Difesa e non solo...

Visit Us
Follow Me
Tweet