Il Turkmenistan acquista in Italia


Secondo la testata Azeri Defence, il Turkmenistan nel 2019 avrebbe ordinato il velivolo d’addestramento avanzato M-346 Master ed otto elicotteri medi multiruolo AW139. Entrambi i tipi di aeromobile sono prodotti da Leonardo Company.

None

La rivista azera sostiene che il dato si evince dal documento annuale che il Ministero degli Affari Esteri presenta annualmente alle Camere sui movimenti di esportazione, importazione e transito dei materiali di armamento.

In realtà, dalla “Relazione sulle operazioni autorizzate e svolte per il controllo dell’esportazione, importazione e transito dei materiali di armamento” presentata annualmente dal Ministero degli Affari Esteri emerge genericamente che il Turkmenistan avrebbe acquistato nel 2019 in Italia sistemi d’arma per un valore di 446 milioni di euro. Nel documento si citano sei M-346 e 8 AW139 senza specificare il Paese (o i Paesi che avrebbero) che ha posto l’ordine. Altre fonti di stampa si spingono a scrivere che il Turkmenistan avrebbe ordinato quattro M-346 FA e 2 M-346 DR/FT per 293 milioni di euro.

Nuova commessa per gli AW139

Peraltro, gli elicotteri biturbina multiruolo AW139 sono già in servizio in Turkmenistan dal 2011. Tale nuova commessa andrebbe ad integrare e potenziare la linea già esistente.

Per quanto riguarda il velivolo M-346, è da ricordare che nel 2018 fu tenuta da Leonardo una presentazione del Master in Turkmenistan presso la base di Maryam-2. In quel contesto l’addestratore avanzato fu sottoposto a prove e valutazioni da parte delle autorità turkmene.

Successo del M-346 anche in Azerbaijan

Da notare che anche l’Azerbaijan a febbraio di quest’anno, nell’ambito di accordi intergovernativi tra Baku e Roma, ha siglato un memorandum per l’acquisto di velivoli M-346.

Immagine Leonardo Company


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

close

Non perderti news e approfondimenti più recenti nel campo della Difesa e non solo...

Visit Us
Follow Me
Tweet