Nuovi autocarri logistici per la Bundeswher


La Bundeswehr riceverà oltre 500 nuovi camion del tipo “WLS (Swap Body System)”.

Mit geschützter und ungeschützter Kabine: WLS.

Il contratto è stato firmato il 18 giugno 2020 presso l’Ufficio federale delle attrezzature, della tecnologia dell’informazione e dell’uso della Bundeswehr (BAAINBw) a Coblenza. Il partner contrattuale è Rheinmetall MAN Military Vehicles GmbH (RMMV).

Complessivamente, BAAINBw potrà acquistare fino a 4.000 veicoli in base al contratto concluso, nell’ambito di un accordo quadro del valore di circa 2 miliardi di euro con durata dal 2021 al 2017. Inizialmente, saranno consegnati 540 autocarri scarrabili con una classe di carico di 15 tonnellate. Di questi 540 veicoli, 230 saranno protetti. La consegna inizierà all’inizio del prossimo anno, in modo da permettere alla Bundeswehr di avere un numero adeguato di veicoli nel 2023, quando la Germania assumerà la leadership della punta di diamante della NATO, ovverosia, la Very High Readiness Joint Task ForceTask Force, o VJTF.

Il valore del contratto di oltre 350 milioni di euro comprende la consegna dei veicoli e degli accessori nonché la formazione del personale tecnico della Bundeswehr.

Caratteristiche dei “WLS (Swap Body System)”.

I veicoli HX 8×8 sono altamente mobili, fuoristrada ed a trazione integrale, possono trasportare carichi fino a 15 tonnellate e sono dotati del comprovato corpo di scambio del sistema MULTI. Grazie a questo dispositivo caricatore di swap, il carico e lo scarico delle merci di approvvigionamento possono essere effettuati senza ulteriore supporto gestendo attrezzature come gru o carrelli elevatori.

Supashock ALHS 17, fitted to a Rheinmetall MAN Military Vehicles HX 8x8 truck

Le caratteristiche standard includono un caricatore a gancio sviluppato dall’azienda Hiab, che può sollevare e impostare rapidamente i rack piatti di accompagnamento. Inoltre, i veicoli possono ospitare una piattaforma intercambiabile o un container standard ISO di 20 piedi. Interfacce operative identiche, l’alto grado di comunanza ed uniformità dei componenti con la famiglia di veicoli UTF facilitano l’addestramento, le operazioni e la logistica nonché abbattono i costi di gestione.

Le cabine, che a seconda della situazione di minaccia possono essere posizionate alternativamente in una variante blindata o non protetta, sono progettate come una cabina a 3 posti e sono equipaggiate secondo le ultime scoperte ergonomiche. Nella variante protetta, offrono agli occupanti la protezione contro attacchi esplosivi, da armi da fuoco e NBC .

Foto BAAINBw e Rheinmetall MAN Military Vehicles


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

close

Non perderti news e approfondimenti più recenti nel campo della Difesa e non solo...

Visit Us
Follow Me
Tweet