La HMNZS Aotearoa è arrivata ad Auckland


La HMNZS Aotearoa, la nuova nave di supporto marittimo (AOR) della Royal New Zealand Navy, partita dalla Corea del Sud il 10 giugno dopo 16 giorni di navigazione nel Oceano Pacifico è finalmente giunta ad Auckland in Nuova Zelanda.

Aotearoa in mare durante le prove in un'immagine catturata dal suo costruttore, Hyundai Heavy Industries.
Foto NZDF

L’accoglienza è stata trionfale, perché è considerata non solo la più recente unità della flotta ma anche la nave più grande che la Marina abbia mai avuto. Una risorsa appositamente costruita e tecnologicamente migliorata che aggiungerà valore reale alle operazioni di combattimento della Marina, alle funzioni di soccorso umanitario, al supporto operativo e di addestramento e alle missioni di rifornimento per i partner delle agenzie governative come DOC, MPI, MetService e MFAT.

Foto NZDF

La nave, dopo la consegna ufficiale alla RNZN prevista per i primi giorni di luglio, sarà stanziata a New Plymouth.

Nave multiruolo

Fornirà supporto globale alla Nuova Zelanda e alle unità marittime, terrestri e aeree della coalizione, attraverso la fornitura di carburante per navi e aviazione, merci secche, acqua, pezzi di ricambio e munizioni. E la sua capacità di trasportare 14 container da 20 piedi (o doppio impilato massimo 22), un elicottero Seasprite o NH90 e impianti di desalinizzazione di acqua dolce ad alta capacità (sufficienti per produrre 100.000 litri al giorno) la renderanno preziosa in una risposta HADR.

Immagine NZDF

L’Aotearoa è stato costruito per aderire alle norme di sicurezza del Codice Polar con lo scafo rinforzato contro il ghiaccio a Classe Polar livello 6. In tal modo potrà eseguire missioni di monitoraggio del Oceano Antartico e le operazioni antartiche, incluso il rifornimento di McMurdo Station e Scott Base.

Il contratto per la costruzione della Aotearoa del valore 493 milioni di dollari è stato assegnato alla Hyundai Heavy Industries della Corea del Sud, la stessa società che ha costruito il suo predecessore, Endeavour.

Caratteristiche

• Costruttore navale: Hyundai Heavy Industries, Ulsan, Corea del Sud

• Sistema di propulsione: diesel combinato elettrico e diesel (CODLAD) fornito da 2 Bergen B33: motori diesel 45L9P integrati da 2 motori elettrici. 2 timoni a flap e 2 eliche a passo variabile controllabili

• Generazione di energia: 4 MTU 2.6V 20V4000M53B, 1 generatore di emergenza STX KTA19DMGE da 410kw

• Lunghezza: 173,2 metri

• Larghezza: 24,5 metri

• Pescaggio: 8,4 metri

• Dislocamento: (completo) 26.000 tonnellate

• Autonomia: 6.750 miglia nautiche

• Velocità di progettazione: 16 nodi

• Capacità di carico liquido totale: 9.500 tonnellate

• Capacità di carico di merci secche 22 container da venti piedi

• Equipaggio: 64 uomini nonché 11 membri del personale di volo

• Cuccette: 100 (di cui 2 nella area sanitaria ed una cabina VIP)


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

close

Non perderti news e approfondimenti più recenti nel campo della Difesa e non solo...

Visit Us
Follow Me
Tweet