Operazioni sul ponte di volo della USS Bataan per elicotteri italiani e francesi


Elicotteri militari italiani e francesi hanno condotto operazioni sul ponte di volo della LHD classe Washp USS Bataan (LHD 5) dell’U.S. Navy durante operazioni congiunte il 24 giugno.

L’attività ha consentito di condurre la qualificazione all’atterraggio sull’unità statunitense.

Elicottero SH-101 della Marina Militare Italiana in atterraggio sulla USS Bataan
(U.S. Marine Corps photo by Cpl. Tanner Seims/Released)
Elicottero Alouette della Marine Nationale in atterraggio sulla USS Bataan
(U.S. Navy photo by Mass Communication Specialist 1st Class Kathryn E. Macdonald/Released)

Gli elicotteri coinvolti sono stati un SH-101A (versione navale dell’AW101) della Marina Militare Italiane e Alouette III e Gazelle della Marine Nationale.

Gli atterraggi sono appunto parte dell’esercitazione di addestramento marittima condotta dal Bataan Amphibious Ready Group (ARG) e dal 26° Marine Expeditionary Unit (MEU) con unità navali italiane e francesi.

Da sinistra a destra: USS Bataan, FS Guepratte, FS Mistral e ITS San Giusto
(U.S. Navy photo by Mass Communication Specialist 3rd Class Lenny Weston/Released)
La Mistral vista dall’MV-22B Ospray

L’esercitazione ha incluso manovre di precisione al largo delle coste siciliane con la presenza della USS Bataan (LHD 5), della nave da sbarco San Giorgio (L9892), della LHD Mistral (L9013) e della fregata Guepratte della classe La Fayette.

Operazioni statunitensi sulla Mistral

MV-22B Osprey attached to the Blue Knights of Marine Medium Tiltrotor Squadron (VMM) 365 (Reinforced) takes off from the flight deck of the Wasp-class amphibious assault ship USS Bataan (LHD 5)
(U.S. Navy photo by Mass Communication Specialist 2nd Class Angus Beckles/Released)
MH-60S Sea Hawk (U.S. Navy photo by Mass Communication Specialist 2nd Class Angus Beckles/Released)

Oltre agli atterraggi degli elicotteri europei a bordo della Bataan, un MV-22B Ospray del Marine Medium Tiltrotor Squadron 365 ed elicotteri MH-60S Seahawk del Sea Combat Squadron 28 della Navy hanno eseguito operazioni aeree sul ponte dell’unità francese Mistral.

Le operazioni del Bataan Amphibious Ready Group e del 26° Marine Expeditionary Unit al fianco dei nostri alleati NATO sono un altra dimostrazione del nostra impegno costante e reciproco per assicurare la libertà e la pace in Europa. Nessuna nazione può affrontare le sfide di oggi da sola, e i nostri stimati partner in questa regione possono contare su di noi per essere coinvolti e inseriti come un team di risposta alle crisi in un contesto di sicurezza sempre più complesso

Cap. Lance Lasher, Comandante dell’ARG Bataan.

ARG

L’Amphibious Ready Group è composto, oltre che dall’USS Bataan, dall’LPD USS New York (LPD 21) della classe San Antonio che opera nel Mediterraneo, dalla nave da sbarco USS Oak Hill (LSD 51) della classe Harpers Ferry e dal cacciatorpediniere USS Porter della classe Arleigh Burke (DDG 78) che operano invece nel Mar Nero.

L’ARG è composto da un totale di oltre 4.000 tra marinai e Marines che operano all’interno dell’aerea della Sesta Flotta in supporto degli interessi di sicurezza nazionale degli Stati Uniti in Europa.

La Sesta Flotta, il cui quartier generale si trova presso Napoli, conduce un largo spettro di operazioni navali anche congiunte.

Comunicato stampa della Sesta Flotta: qui

Foto: US Navy (copertina: 200624-N-GR120-2498 MEDITERRANEAN SEA (June 24, 2020) Aviation Boatswain’s Mate (Handling) 3rd Class Barry Walter, assigned to the Wasp-class amphibious assault ship USS Bataan (LHD 5), directs an Italian SH101-A helicopter on the Bataan’s flight deck as part of a maritime training exercise, June 24, 2020. Bataan is conducting operations in U.S. 6th Fleet in support of regional allies and partners, and U.S. national security interests in Europe and Africa. (U.S. Navy photo by Mass Communication Specialist 2nd Class Anna Van Nuys/Released))


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

close

Non perderti news e approfondimenti più recenti nel campo della Difesa e non solo...

Visit Us
Follow Me
Tweet