Corvetta cinese per l’Algeria, Type 056 o Pattani?


La Marina algerina riceverà una corvetta da 96 metri dal cantiere cinese Hudong-Zhonghua (HZ), controllato dalla China State Shipbuilding Corporation (CSSC).

La nuova corvetta è progettate per svolgere missioni di pattugliamento, scorta e protezione all’interno della Zona Economica Esclusiva.

Con un equipaggio di 78 persone ha una autonomia di 3.500 miglia nautiche ed è capace di raggiungere velocità superiori ai 27 nodi.

La consegna è prevista per il 2022.

La nuova unità andrà ad affiancare le tre corvette cinesi C28A da 2.800 tonnellate già consegnate alla Marina di Algeri tra il 2013 ed il 2016.

Le C28A sono dotate di un cannone Oto Melara 76 mm, lanciatori FM-90N per missili superficie-aria HQ-7 e anti-nave YJ-82/C802.

Attualmente sono due i modelli di corvette da (circa) 96 metri compatibili con tali dati tecnici: la classe Pattani e la classe Type 056.

Classe Pattani

HTMS Pattani Corvette Offshore Patrol Vessel (OPV)
Fonte: Globalsecurity

Le corvette classe Pattani sono lunghe 95,5 metri e sono in servizio presso la Royal Thai Navy. Hanno un dislocamento di 1.500 tonnellate e sono armate con un cannone Oto Melara 76/62 Super Rapido, due cannoni automatici Denel GI-2 da 20 mm e due mitragliatrici da 12,7. Hanno un dislocamento di 1.440 tonnellate e adottato sensori e sistemi di combattimento italiani e tedeschi.

La progettazione risale ai primi anni 2000 e la prima unità è entrata in servizio nel 2005.

La Thailandia ha presentato nel 2015 un piano di aggiornamento per le due navi della Classe Pattani.

Classe Type 056

Type 056 corvette ?.jpg

Le Type 056 (Jiangdao per la NATO) sono in servizio presso la PLAN, la Marina nigeriana e quella bengalese.

Secondo alcune fonti le Type 056 sono una diretta evoluzione della Classe Pattani.

Lanciatori per missili antinave YJ-83
By 樱井千一 – Own work, CC BY-SA 3.0, Link

Sono armate con un cannone AK-176 da 76 mm a prua, 2 cannoni automatici da 30 mm, 2 lanciatori binati per missili anti-nave YJ-83 e 8 celle per missili superficie-aria FL-3000N.

Nella variante ASW, Type 056A, sono presenti due lanciatori tripli per siluri da 324 mm, sonar a scafo e trainato VDS.

A poppa il ponte di volo può ospitare un elicottero medio Harbin Z-9 (hangar non presente su quelle cinesi e bangladesi ma presente su quelle nigeriane).

Un po’ di Italia…

Type 360 Radar.jpg
By 樱井千一 – Own work, CC BY-SA 3.0, Link

Il radar aria/superficie è il Type 360 basato sull’italiano RAN-10S o MM/SPS-774 “Pluto” (radar 2D a media portata operante in banda S). Quello di tiro è il Type 347, verosimilmente derivato dall’italiano RTN-20X che i cinesi avevano acquistato per scopi valutativi negli anni 80′.

Il VDS invece non è derivato da prodotti italiani o francesi ma sembrerebbe invece frutto di esperienze nazionali.

Esportazione

Le Jiangdao sono state esportate in quattro esemplari al Bangladesh (C13B) e due alla Nigeria (P18N) e possono essere considerate quasi come delle sottoclassi.

Unità capoclasse C13B del Bangladesh (F111 – Shadhinota)

Le C13B sono più corte di circa 5 metri e pesano circa 200 tonnellate in meno rispetto a quelle cinesi. Sono armate con un cannone H/PJ-26 da 76 mm, missili anti-nave C-802A, missili superifcie-aria FL-3000N e due cannoni automatici da 30 mm remotizzati. Non hanno sonar e tubi lanciasiluri ma sono dotate di due lanciatori da sei tubi Type 87 per il lancio di razzi antisommergibili (simile al russo RBU-6000 Smerch-2)

Unità capoclasse P18N della Nigeria (F91 – Centenary)

Le P18N sono lunghe quanto le corvette cinesi ma dislocano 300 tonnellate in più. L’armamento è composto da un cannone NG-16 fa 76 mm, due cannoni automatici da 30 mm e due da 20 mm. Sono dotate di un hangar poppiero.

Pattani vs Type 056

La scelta potrebbe ricadere sulle Type 056 per una serie di motivi.

I costi dovrebbero essere inferiori rispetto alla Classe Pattani per una questione di economie di scala: la classe Pattani è composta da due sole unità mentre delle Type 056 ne sono previste ben 71 di cui 44 già in servizio presso la PLAN.

Inoltre le Type 056 sono più recenti e sono state esportate recentemente con successo all’estero.

L’unico problema per l’Algeria potrebbe sorgere circa l’impiego così estensivo di sistemi cinesi ma gli ultimi contratti firmati tra Algeri e Pechino non sembrano costituire un grosso problema.

Si può dunque speculare che la Marina algerina abbia scelto una versione derivata dalle Type 056 dotata di hangar poppiero simile alle P18N adottate dalla Nigeria.

Non si può escludere però che nel corso del tempo il progetto delle Pattani sia stato modificato per andare incontro agli standard attuali.

Tabella comparativa

RequisitiClasse PattaniType 056C13BP18N
ClienteAlgeriaThailandiaCinaBangladeshNigeria
Lunghezza (m)9695,5909095
Dislocamento (t)//1.4401.5001.3001.800
Equipaggio788478//75
Velocità (nodi)2725252521
Autonomia (nm)3.5003.500 a 15 nodi3.500 a 16 nodi//3.000 a 14 nodi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

close

Non perderti news e approfondimenti più recenti nel campo della Difesa e non solo...

Visit Us
Follow Me
Tweet