Immesso in orbita il nuovo satellite israeliano da osservazione strategica Ofek-16


Nel corso della notte alle 04 del mattino, un lanciatore di tipo Shavit ha immesso in orbita il satellite di osservazione strategica elettro-ottico Ofek 16 prodotto dalle Israel Aerospace Industries (IAI).

A detta del Ministro della Difesa Benny Gantz il lancio è perfettamente riuscito ed il nuovo satellite sarà presto operativo.

Immagine
foto Ministero della Difesa Israeliano

Il satellite Ofek 16 ha lo scopo di migliorare le capacità del precedente Ofek 11 lanciato nel 2016. Il miglioramento sostanziale rispetto al predecessore consiste nella maggiore risoluzione dell’immagine e nella più alta velocità di posizionamento simultaneo su un nuovo target o su più target.

foto Ministero della Difesa Israeliano

Una volta operativo, il satellite sarà gestito dall’Unità 9900 che controlla tutti i satelliti spia israeliani.

Ofek elettro-ottici ed apertura radar ad immagini sintetiche

La storia dei satelliti di osservazione strategica israeliani inizia nel 2005 con il lancio di Ofek 3 con risoluzione di 1 metro, seguito, successivamente, dagli Ofek 5 – Ofek 7 con risoluzione di 80 cm e dagli Ofek 9-Ofek 11 con risoluzione di 50 cm. Attualmente, sono operativi Ofek 9 ed Ofek 11, con il primo che si avvia a concludere il proprio ciclo, rientrando in atmosfera. Da notare che sono in servizio anche gli Ofek 8 e 10 dotati di radar ad apertura sintetica che garantiscono l’osservazione strategica h24, integrando gli Ofek dotati di sensori elttro-ottici. Altri due Ofek, 4 e 6 sono andati persi per problemi al lancio.

foto Ministero della Difesa Israeliano

I satelliti militari israeliani sono lanciati dalla base di Palmachim contro la rotazione del pianeta verso l’Occidente (il Mediterraneo), e non verso Oriente, per evitare che ci possano essere ripercussioni in caso di ricaduta sui Paesi Arabi. Pertanto, gli Shavit sono lanciatori più potenti rispetto agli omologhi razzi della categoria per immettere in orbita i carichi.

OPSAT-3000 in Italia

OPTSAT-3000 – Vega VV10 | Spaceflight101
Immagine Israel Aerospace Industries

In Italia il satellite Ofek 11 è conosciuto come OPSAT 3000. Infatti, un esemplare è in servizio con la Difesa, essendo stato immesso in orbita dal lanciatore Vega VV10 il 2 agosto 2017. Il lancio fu eseguito dal Centro spaziale guyanese di Kourou. OPSAT 3000 è dotato di una camera ad alta definizione con una lente da 70 cm di diametro con un grado di risoluzione al suolo di almeno 40 cm. Ha un’orbita eliosincrona a circa 450 km di distanza dalla Terra.

Tale satellite, insieme alla costellazione COSMO-Skymed, fornisce al nostro Paese un flusso continuo di immagini satellitari ad alta risoluzione.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

close

Non perderti news e approfondimenti più recenti nel campo della Difesa e non solo...

Visit Us
Follow Me
Tweet