Leclerc e VBCI francesi in Lituania per la NATO


A partire da luglio le forze francesi prenderanno parte alla enhanced Forward Presence (eFP) della NATO a Rukla, in Lituania, per la seconda volta dal 2018.

Parigi dispiegherà un totale di 300 truppe con una rotazione di sei mesi sotto comando della Germania.

Véhicule blindé de combat d'infanterie - Wikipedia
VBCI
Véhicule de l'Avant Blindé - Wikipedia
VAB
File:LeClerc MBT photo-1.JPG - Wikimedia Commons
Leclerc

Nello specifico l’Armée de terre impiegherà nel paese baltico 5 carri armati Leclerc, 14 VBCI (Véhicule Vlindé de Combat d’Infanterie) e 5 VAB (Véhicule de l’Avant Blindé).

eFP

VTLM Lince dell’Esercito italiano mentre viene rifornito dall’Esercito canadese e sloveno ad agosto 2019 in Lettonia.

L’eFP della NATO è composta da quattro battaglioni internazionali presenti nelle tre repubbliche baltiche ed in Polonia:

  • Estonia (Tapa): comando Regno Unito con Danimarca e Islanda
  • Lettonia (Adazi): comando Canada con Albania, Repubblica Ceca, Italia, Montenegro, Polonia, Slovacchia, Slovenia e Spagna
  • Lituania (Rukla): comando Germania con Belgio, Croazia, Repubblica Ceca, Islanda, Lussemburgo, Paesi Bassi e Norvegia
  • Polonia (Orzysz): comando Stati Uniti con Croazia, Romania e Regno Unito
MBT Ariete e LAV III canadesi in pattugliamento a settembre 2019 durante l’Esercitazione “Silver Arrow”

Foto copertina: NATO Force Integration Unit in Estonia (foto dello scorso dispiegamento)


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

close

Non perderti news e approfondimenti più recenti nel campo della Difesa e non solo...

Visit Us
Follow Me
Tweet