La RAF acquista i primi tre RPAS Protector RG.1


Il Ministero della Difesa del Regno Unito (MoD) ha firmato il contratto di acquisto dei primi tre sistemi aerei a pilotaggio remoto (RPAS) Protector RG.1 della General Atomics Aeronautical Systems Inc (GA-ASI).

foto General Atomics Aeronautical Systems Inc (GA-ASI)

Protector RG.1 è la designazione data dal Regno Unito al MQ-9B SkyGuardian . Il contratto da 65 milioni di sterline (116,4 milioni di dollari) fa seguito a un programma di sviluppo di successo e all’implementazione del primo SkyGuardian prodotto da parte di GA-ASI.

Il Protector RG.1 sostituirà gli attuali 10 MQ-9A Reaper RPAS in servizio con la RAF. Pur essendo essenzialmente la stessa cellula del Reaper, lo SkyGuardian/ Protector è certificato per operare in uno spazio aereo controllato e presenta numerosi altri miglioramenti in termini di raggio d’azione, autonomia, resistenza e nei sensori installati. Il MoD di Londra intende ordinare 16 Protector RG.1 con almeno sette sistemi di controllo a terra (GCS). I nuovi velivoli a pilotaggio remoto saranno basati presso la principale base ISTAR della RAF a Waddington nel Lincolnshire.

Da notare che anche la RAAF (Royal Australian Air Force) ha identificato l’MQ-9B come risposta migliore al suo requisito di UAS armato previsto dal Project AIR 7003. Infatti, si prevede che il MoD di Canberra siglerà il contratto per l’acquisto del primo dei 12 MQ-9B previsti nel corso del prossimo anno.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

close

Non perderti news e approfondimenti più recenti nel campo della Difesa e non solo...

Visit Us
Follow Me
Tweet