L’USSF lancia quattro satelliti classificati per l’NRO


L’U.S. Space Force ha lanciato con successo quattro satelliti, le cui specifiche per ragioni di segretezza non sono note, per conto del National Reconnaissance Office (NRO).

La missione di lancio, NROL-129, avvenuta il 15 luglio ha impiegato un lanciatore Northrop Grumman Minotaur IV dal Mid-Atlantic Regional Spaceport Pad 0B della Wallops Flight Facility della NASA in Virginia.

La NROL-129 è la terza missione dell’NRO per il 2020 malgrado i ritardi causati dall’epidemia di Covid-19 che ha colpito e continua a colpire il paese nord americano.

Il Minotaur è capace di mettere in orbita terrestre bassa carichi fino a 4.000 libbre. Per la missione NROL-129 il lanciatore era formato da tre stage dell’ICBM Peacekeeper e dal Northrop Grumman Orion 38.

Con quello del 15 luglio salgono dunque a sette i lanci per il Minotaur IV ed a ventisette per il Minotaur.

Immagine di copertina (archivio): Team Vandenberg launched a Minotaur IV rocket at 9:41 p.m., Saturday, Sept. 25, from Space Launch Complex-8 here.The Minotaur IV launched the Space-Based Space Surveillance satellite, a first-of-its-kind satellite that can detect and track orbiting space objects from space.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

close

Non perderti news e approfondimenti più recenti nel campo della Difesa e non solo...

Visit Us
Follow Me
Tweet