Fuoco amico tra Abrams durante una esercitazione


Il 20 luglio, durante una esercitazione a Fort Bliss, un carro armato M1A2 Abrams ha colpito un altro carro armato appartenente alla sua stessa unità ad una distanza di circa 2.600 metri.

L’esercitazione prevedeva il tiro contro bersagli in movimento ed i carri erano armati con il proiettile M1002 Target Practice Multipurpose Tracer (TPMP-T) che simula in modo realistico la fisica di un colpo “vero”, l’M830A1 HEAT-MP-T, ma ha alcune funzioni di sicurezza che lo rendono meno pericoloso per l’uso in sessioni di addestramento: è inerte e la sua gittata è limitata al di sotto degli otto chilometri. Ha comunque un peso di 8 kg e la sua energia cinetica non è certo trascurabile.

L’M1002 TPMP-T ha colpito duro l’altro Abrams.

Un militare è rimasto contuso (secondo alcune fonti in maniera grave) ed è stato prontamente soccorso dagli altri membri dell’equipaggio.

Le foto mostrano anche alcuni danni subiti tra cui la “decapitazione” del sensore del Commander’s Independent Thermal Viewer ed altri danni minori.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

close

Non perderti news e approfondimenti più recenti nel campo della Difesa e non solo...

Visit Us
Follow Me
Tweet