La Tunisia cerca un nuovo caccia


Tunisi è alle prese con il programma di sostituzione degli ormai vetusti caccia Northrop F-5 ordinati nel 1981.

Dodici F-5, ripartiti in 8 F-5E e 4 F-5F, compongono attualmente la punta di diamante dell’Aeronautica tunisina.

Diversi lavori di aggiornamento ad avionica e sistemi sono stati portati avanti nel 2015,2017 e nel 2018 ma i risultati non sembrano essere stati in linea con le previsioni sopratutto per quel che concerne il ruolo di Difesa Aerea.

أركان جيش الطيران، تونس.svg
Al-Quwwat al-Jawwiyya al Tunisiyya

Negli ultimi anni Tunisi ha alzato considerevolmente il budget a disposizione delle Forze Armate con la previsione di superare il miliardo di dollari per la prima volta nella storia nel 2020.

F-16

Forti di questa spinta economica si è prospettata la possibilità di acquistare dagli Stati Uniti quattro F-16 Falcon attraverso il programma Foreign Military Financing.

Parallelamente a questa possibilità la Tunisia si è mossa anche in altre direzioni.

Gripen NG

L’ambasciatore tunisino presso il Regno di Svezia si è recato, a febbraio, presso la sede centrale di Saab a Linköping per discutere dei termini di acquisizione dello JAS 39 Gripen.

Altri possibili outsider potrebbero essere l’L-39NG Albatross oppure la nuova versione dell’M-346 dotata di radar Grifo.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

close

Non perderti news e approfondimenti più recenti nel campo della Difesa e non solo...

Visit Us
Follow Me
Tweet