Produzione a pieno regime dell’F-35 fissata per marzo 2021


Il Pentagono ha affermato che Lockheed Martin, azienda produttrice dell’F-35, inizierà la produzione a pieno regime del caccia-bombardiere di quinta generazione nel marzo 2021.

Dopo diversi ritardi, non ultima la pandemia di Coronavirus, si avvicina dunque il raggiungimento della massima capacità produttiva che sarebbe di 160 aerei all’anno.

Washington non vuole ulteriori ritardi ed è pronta a fare tutto il necessario per rimanere nei tempi prestabiliti.

Il raggiungimento della FRP (Full Rate Production) è indicazione del fatto che i problemi maggiori al velivolo sono stati risolti ed è dunque possibile iniziare una produzione in serie in grado di soddisfare le esigenze dei clienti.

L’F-35, prima di avere il via libero definitivo, deve superare i test IOT&T (Operational Test and Evaluation) che però sono momentaneamente rallentati da alcuni problemi accorsi al Joint Simulation Environment.

Attualmente LM ha consegnato un totale più di 500 F-35 in tutto il mondo in LRIP (Low Rate Initial Production)


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

close

Non perderti news e approfondimenti più recenti nel campo della Difesa e non solo...

Visit Us
Follow Me
Tweet