Missili AIM-120C-8 AMRAAM per il Giappone


Il Dipartimento di Stato ha approvato la possibile vendita, attraverso il meccanismo dei Foreign Military Sales, di trentadue missili Advanced Medium Range Air-to-Air Missile (AMRAAM) al Giappone per un costo stimato di 63 milioni di dollari.

Il Governo nipponico ha richiesto l’acquisto di trentadue AIM-120C-8 e di una sezione di guida come pezzo di ricambio.

Il contratto comprende anche pezzi di ricambio ed altri elementi relativi alla logistica ed al programma di supporto.

La possibile vendita assicura al Giappone una capacità critica di difesa e lo aiuta a difendere la nazione ed il personale statunitense stazionato. Il Giappone possiede già missili AMRAAM e non avrà difficoltà ad integrare i nuovi acquisti.

AIM-120C-8

F-35 AGCAS recommended for fielding
F-35 mentre lancia un AIM-120

Il missile AIM-120C-8 o AIM-120D è una evoluzione dell’AIM-120C. E’ dotato di un collegamento bidirezionale, un sistema più accurato di navigazione, una no-escape zone più ampia ed una capacità HOBS migliorata. Può raggiungere una velocità di Mach 4. Seppur la gittata massima sia una dato segreto e gelosamente custodito tale valore dovrebbe aggirarsi attorno ai 160 km.

Il 27 luglio è stata approvata la vendita di 16 AIM-120C-8 ai Paesi Bassi per 39 milioni di dollari.

Immagine di copertina: U.S. Air Force load crew members from the 44th Aircraft Maintenance Unit work together during the annual weapons load competition at Kadena Air Base, Japan, Jan. 17, 2020. Weapons Load crew competitions are held each quarter and annually in order to boost morale and highlight superior performers among the load crew teams. (U.S. Air Force photo by Naoto Anazawa)

Note

Il comunicato della DSCA


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

close

Non perderti news e approfondimenti più recenti nel campo della Difesa e non solo...

Visit Us
Follow Me
Tweet